Momenti di tensione quest'oggi in diretta tv a Pomeriggio 5, durante la classica puntata del talk show quotidiano condotto da Barbara D'Urso che nella seconda parte ha dedicato ampio spazio ai familiari delle vittime dell'Hotel rigopiano che in queste ore chiedono ancora giustizia per la morte choc dei loro cari. Come ben saprete, infatti, sono state solo 11 le persone che si trovavano nell'albergo che sono state estratte vive mentre le altre 28 sono morte sotto le macerie.

Hotel Rigopiano, Barbara D'Urso furiosa

In collegamento con Pomeriggio 5 oggi vi erano i familiari di Jessica, una delle vittime dell'hotel Rigopiano, decisamente furiosi contro la vignetta choc a dir poco vergognosa che nei giorni scorsi è apparse sulle pagine de Il fatto quotidiano diretto da Marco Travaglio.

Nel dettaglio in questa vignetta si faceva riferimento al fatto che Jessica fosse una democratica e si vedeva l'ex Premier Matteo Renzi che si 'disperava' per il fatto che con la morte di questa ragazza avesse perso un voto.

Insomma una vignetta che come vi dicevamo può essere definita vergognosa e che ovviamente ha mandato su tutte le furie i genitori delle vittime di questa tragedia che ha colpito tutta l'Italia. Anche Barbara D'Urso durante il collegamento di oggi ha fatto capire espressamente di essere disgustata da questa vignetta choc apparsa sul quotidiano diretto da Marco Travaglio, affermando che in circostanze drammatiche come queste non si può scherzare e fare ironia.

Le famiglie delle vittime contro Marco Travaglio

Al tempo stesso, però, la D'Urso ha dichiarato di conoscere molto bene Travaglio e sa che essendo una persona intelligente quella vignetta pubblicata sul suo Fatto quotidiano in realtà è stata una 'svista'. Cosa succederà adesso? Travaglio chiederà scusa alle famiglie delle vittime dell'Hotel Rigopiano dopo che la vicenda è stata affrontata anche in diretta tv a Pomeriggio 5?

Vedremo nelle prossime ore quale sarà la reazione dell'ex 'fido' di Michele Santoro, direttore de Il Fatto quotidiano.

Segui la pagina Barbara D'Urso
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!