Un nome "Alex Baroni" voce unica nel panorama della musica Italiana, scomparso troppo presto, a soli 36 anni, strappato alla vita da un incidente in moto mentre percorreva la circonvallazione Clodia a Roma nell'aprile del 2002. L'artista fu travolto da un auto che faceva inversione di marcia e successivamente, sbalzato dalla sua moto, fu centrato in pieno da un'altra che andava a forte velocità e che lo ha portato in uno stato di coma che durò per circa un mese.

Il ricordo di Giorgia ogni anno per l'artista scomparso

Giorgia ed Alex Baroni sono stati uniti nella vita non solo da un rapporto che li vedeva condividere la loro parte artistica, ma anche da un fidanzamento che li ha uniti per ben cinque anni e che vede finire la loro storia pochi mesi prima della scomparsa del cantante. Un legame, questo, che va oltre il tempo e che porta giorgia a ricordare Alex ogni anniversario che corre per la sua nascita e la sua morte attraverso i vari social, condividendo post e foto che ricordano la persona e l'artista dalla voce inconfondibile che manca e mancherà ancora tanto a tutti noi.

Queste le parole della cantante dedicate qualche giorno fa in ricordo della scomparsa di Alex.

Un anno quel 2002 che l'artista porterà sempre nel suo cuore e nella sua mente e come dichiarò lei stessa, anni fa, "il 2002 ha cambiato tutto. Il mio modo di essere, di pensare: tutto. Avrei voluto morire anche io con lui. Noi ci eravamo lasciati, ma le cose da dire erano ancora tante, troppe...non mi rassegnavo".

Parole che lasciano trapelare ancora dolore, una perdita che vedeva ancora tante parole non dette e forse situazioni irrisolte, come capita spesso nelle coppie che si lasciano, con la convinzione che ci sia sempre tempo per dire, per fare, rimandano rischiando così di "perdere" quel tempo per farlo.

Alex vive nelle note di Giorgia

Un sentimento fortissimo, intenso ancora oggi che viene testimoniato da tutte le canzoni che l'artista romana gli ha dedicato, prima tra tutte "Marzo" che prende proprio il nome del mese in cui Alex fu vittima dell'incidente, precisamente il 19 marzo 2002 e che lo ha strappato alla vita dopo un mese di coma dal tragico incidente.

In Marzo c'è tutto l'amore di Alex e la disperazione di Giorgia, c'è la speranza che un amore possa continuare, "amami ancora come una preghiera sulle ali del vento" e la consapevolezza che "indietro mai più si ritorna", "Marzo" è il simbolo di questo sentimento oltre tempo. Altre sono le canzoni e le note in cui ritroviamo Alex, e molte sono le parole in cui c'è tanto di lui, se infatti in una canzone spesso estrapoliamo le parole e le prendiamo singolarmente possiamo trovarci tanto di qualcuno anche se il brano non è esplicitamente dedicato a lui.

E così negli anni possiamo ritrovare Alex in vari brani di Giorgia, come Gocce di memoria, Infinite volte, Per fare a meno di te, o più recentemente in brani come Quando una stella muore, tutte canzoni di successo che lasciano sempre intendere un ricordo per Alex , ma anche da brani meno conosciuti che al primo ascolto già ci lasciano un segno di questo tempo che è terminato troppo in fretta per il cantante, ma che come disse Giorgia in un'intervista a StoryTellers programma in onda su Mtv ci ricorda che "le persone passano, ma non finiscono" e di Alex c'è ancora tanto da ascoltare, la musica e la voce contenuta in essa, per fortuna, è senza tempo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto