Michael Fassbender è un attore Irlandese di origine Tedesca. Si accosta alla recitazione all'età di 17 anni per placare il suo animo bollente. Due anni dopo si trasferisce a Londra.

Gli inizi

La sua formazione avviene presso il Drama Center e in seguito viene accolto nella Oxford Stage Company. Il suo esordio sul piccolo schermo avviene nel 2001 nella miniserie Brothers- fratelli al fronte prodotta da Tom Hanks e Steven Spielberg. Tutto cambia nel 2006 quando arriva il tanto atteso debutto sul grande schermo con il film 300 in cui l'attore viene scelto per la sua forma fisica e dove interpreta Stelios, un guerriero spartano.

Pubblicità

Il grande successo per Fassbender arriva nel 2008 con Hunger , diretto da Steve McQueen , dove interpreta Bobby Sands un politico nordirlandese che fece un lungo sciopero della fame in carcere. Il ruolo frutta all 'attore il British Independent Film Award e il successo al Festival di Cannes dove torna nel 2009 con Fish Tank e Bastardi senza gloria.

Da attore sconosciuto a sex symbol

Se per il film 300 venne scelto per il bel fisico, in soli dieci anni Fassbender è diventato uno degli attori più richiesti e più amati del panorama cinematografico.

Nel 2011 interpreta un affascinante Edward Rochester nel film Jane Eyre , dove l'attore riesce a dare al personaggio una nuova luce, apprezzata soprattutto dal pubblico femminile. Nello stesso anno ritorna la collaborazione con McQueen nel film Shame, dove Michael è Brandon, un sesso-dipendente dalla vita tormentata; sarà proprio questo ruolo ad innalzare Fassbender ad icona cinematografica del nuovo millennio e a fargli vincere la Coppa Volpi alla mostra del Cinema di Venezia .

Il successo continua, tanto da far diventare l'attore Magneto giovane nel film X-Men del 2011 e continuando anche nelle seguenti produzioni del 2014 e 2016.

Pubblicità

Un altro sodalizio importante è quello con Ridley Scott con le produzioni del 2012-13-16.

Nel 2013 arriva una terza collaborazione con McQueen che, con 12 anni Schiavo, porta Fassbender ad interpretare un crudele proprietario terriero. Dopo l'esperienza all'Oscar l'attore continua a destreggiarsi tra produzioni di diverso genere e calibro, mostrando sempre di più il suo talento e le sue molteplici capacità.

Non possiamo far altro che augurare buon compleanno e buon lavoro al bravissimo Michael!