Una nuova tegola è arrivata per flavio insinna: è di qualche giorno fa la decisione della Cogedi, la società che controlla i famosi marchi di acque minerali Rocchetta e Uliveto, di non consentire più la trasmissione del famoso spot dell'acqua Brio blu, di cui l'attore romano era testimonial. Ma perché la società ha preso questa decisione? Hanno influito le polemiche degli ultimi giorni, scaturite dai retroscena di "Affari tuoi" svelati da Striscia la Notizia? Scopriamolo insieme.

Il comunicato ufficiale della Cogedi

Dopo i fuori onda diffusi da Canale 5 che inchiodano pesantemente Insinna, sono stati molti a scrivere al servizio clienti della compagnia che controlla il famoso marchio di acque minerali per esprimere tutto il loro sdegno in merito a quanto accaduto.

Da qui è arrivata la decisione della Cogedi, che ha spiegato le motivazioni in un'intervista a Il Messaggero, dove si dice tra l'altro che il ritiro dello spot pubblicitario è stato deciso praticamente da subito: "Noi per primi siamo rimasti stupefatti da quanto è stato trasmesso da Striscia la Notizia in merito ai comportamenti assunti dal signor Flavio Insinna nel contesto del programma Affari tuoi". La decisione, presa a tamburo battente, appare al momento irrevocabile. La sospensione dello spot è quindi definitiva, e non solo, Cogedi si è riservata di valutare se sussistano le condizioni perché ci siano delle ripercussioni a livello contrattuale per lo stesso Insinna.

Intanto Flavio fa impennare gli ascolti di #Cartabianca

Ieri sera su Rai 3 Flavio Insinna ha potuto raccontare nuovamente la sua verità su quanto accaduto con Striscia la Notizia, questa volta attraverso il mezzo a lui più caro, la televisione. Ospite a #cartabianca, la trasmissione condotta da Bianca Berlinguer - che ieri ha registrato un deciso aumento di telespettatori rispetto alle medie abituali - il conduttore romano ha colto l'occasione per scusarsi nuovamente per quanto accaduto, ma ha ribadito anche di essere vittima di un'autentica campagna di odio, il cui fautore è senza dubbio Antonio Ricci, il papà di Striscia la Notizia: "Questo paese non ti perdona la leggerezza e il talento.

Quello che mi sta succedendo è una cosa violentissima. Io ho detto delle cose giuste in maniera sbagliata". Insinna ha inoltre aggiunto che continuerà a dedicarsi alle numerose attività di volontariato che da tanto tempo porta avanti a favore, tra gli altri, della comunità di Sant'Egidio e di Emergency.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!