Ve la ricordate Filippa Middleton, detta Pippa, la sorella minore di Kate, che invitata al matrimonio della stessa esibiva, suo malgrado e non, esibiva il lato B più clamoroso del Regno Unito del Regno Unito, in mondo visione? Ebbene si, sabato 20 maggio si sposa nella chiesa del XII secolo di St Mark's a Englefield, a dieci chilometri da Bucklebury.

Il party, dopo il matrimonio, si terrà nella tenuta della famiglia, di soli 18 acri, (potete convertire gli acri in ettari, se volete), Charlotte e George, i figli di Kate e William, saranno i suoi paggetti speciali, le sue nozze secondo un preventivo fatto dai giornali inglesi, dovrebbero costare all'incirca duecentocinquantamila sterline, gli ospiti saranno 350 e dovranno avere, come richiesto dalla sposa, due abiti, uno per il matrimonio in chiesa e uno per il ricevimento.

Il suo fidanzato, futuro marito, le ha regalato come simbolo di impegno da parte sua, un anello di duecentoquarantamila euro, mentre le fedi saranno della maison Cartier. l'abito della sposa sarà fatto a mano. Dopo il matrimonio, i due sposi, andranno in viaggio di nozze a Saint Barth, presso l'hotel Eden Rock di proprietà dei genitori dello sposo, che resterà chiuso per tutto il periodo per mantenere inalterata la privacy degli sposi.

James e Pippa

Lo sposo, James, miliardario, rampollo della finanza, e capo dell'Eden Rock Capital Management, amico e confidente, di sempre, di Pippa, la quale ha lasciato Nico Jackson, fidanzato superbello, ma troppo poco, pieno di premure per lei, ha quarantadue anni.

Dal matrimonio di sua sorella Kate, Pippa si è data molto da fare, intanto ha scritto un libro su come organizzare feste ed eventi, in Italia edito da Feltrinelli, col titolo Festa in Famiglia, con recensioni pessime dai critici inglesi, poi per beneficenza, essendo un'ottima nuotatrice, ha nuotato nelle acque gelide nella Otillo SwimRun Championship.

In un'intervista dell'anno scorso fatta da un cronista del Daily Mirror, Pippa si è descritta come una ragazza normale, anche se tutti pensano che sia una privilegiata, molto innervosita per i continui appostamenti dei cronisti e dei fotografi che la considerano come una "party girl", cioè una ragazza festaiola,

Ella racconta di amare la cucina casalinga.

ha scritto due libri, su questo argomento, in uno vi sono più di 100 ricette, perchè vuole promuovere uno stile di vita sano ed una alimentazione corretta tra i ragazzi inglesi e naturalmente il ricavato è andato tutto in beneficenza.

Segui la nostra pagina Facebook!