È da poco iniziata la seconda stagione di "selfie, le cose cambiano", programma condotto da Simona Ventura e improntato sul tentativo di aiutare le persone a migliorare parti del proprio corpo che non riescono ad accettare, oppure, superare atroci fobie.

Ascolti calanti per la seconda stagione di Selfie

Questa seconda edizione stava, però, deludendo le aspettative del cast e della conduttrice, dal momento che i risultati inerenti agli ascolti rivelati dalle statistiche Auditel erano sconfortanti. Nel corso delle precedenti puntate, il programma di Simona Ventura aveva perso lo scontro con la fiction di RAI 1 intitolata “Maltese, il romanzo del commissario”.

Selfie, infatti, era riuscito ad aggiudicarsi solo il 15% di share, coinvolgendo circa 2.640.000 spettatori, a fronte del 26,5% di share della fiction che, invece, si era aggiudicata 6.226.000 spettatori.

L’ansia per questa nuova puntata, quindi, era abbastanza alta. In questi giorni si era vociferato anche di un tentativo “manovrato” dalla redazione per cercare di sollevare il livello di ascolti. Stando a diverse indiscrezioni, infatti, pare che sia stata inscenata una lite tra Tina Cipollari e Iva Zanicchi appositamente per rendere un po’ più movimentata ed interessante la puntata. Ma questo episodio sarà servito a sortire l’effetto sperato?

Selfie batte RAI 1 e ottiene il primato

I risultati non possono, certamente, essere considerati entusiasmanti, tuttavia si è verificato un piacevole miglioramento rispetto alle precedenti puntate.

In occasione della puntata andata in onda lunedì 22 maggio, infatti, Selfie è riuscito ad aggiudicarsi il 15,14% di share per un totale di 2.646.000 spettatori. Il programma evento in onda su RAI 1, invece, condotto da Marco Liorni e Serena Rossi ha registrato 2.089.000 spettatori, pari al 10,08% di share.

Per quanto riguarda, invece, gli altri canali, possiamo dire che RAI 3 nella prima fase della serata ha registrato 1.281.000 spettatori con “Indovina chi viene a cena”, mentre nella seconda fase 1.774.000 spettatori.

Il nuovo programma “Meglio tardi che mai”, in onda su RAI 2, ha raggiunto 1.636.000 spettatori. Mentre il film divertente “Una notte da leoni” su Italia 1 è riuscito a raggiungere 1.930.000 spettatori.

Insomma, che il merito sia della discussione, oppure di una diversa concorrenza televisiva, o di altro, fatto sta che gli ascolti sono realmente migliorati.

Simona Ventura può, dunque, ritenersi soddisfatta dal momento che Canale 5 ha ottenuto il primato in termini di ascolti, anche se questi risultati non possono essere considerati comunque eccellenti.

Segui la nostra pagina Facebook!