Si è spento a Milano il noto conduttore televisivo Paolo Limiti, aveva 77 anni e da circa un anno combatteva contro il cancro che aveva scoperto all'improvviso la scorsa estate. Conduttore, paroliere e divulgatore, con lui va via un pezzo di storia della TV italiana. Celebri le sue critiche ai talent show e il suo rifiuto per un certo tipo di spettacolo, tanto che negli ultimi anni non appariva più sul piccolo schermo.

A dare la notizia della sua scomparsa è stato, su Twitter, Nicola Carraro, marito della Venier con la quale Limiti condivise la conduzione di Domenica In nella stagione 2004-2005. Il conduttore, dopo aver esordito come autore televisivo, musicale e radiofonico divenne famoso grazie allo storico programma "Ci vediamo in TV" su Rai uno e con il suo "armacord" in day time che precedeva i migliori anni di Carlo Conti.

Molto chiacchierata divenne la sua relazione con Justine Mattera, showgirl americana sua compagna furono sposati dal 2000 al 2002, avevano trentuno anni di differenza e due di matrimonio, la soubrette diceva dell'ex " mi ha inventato un lavoro" " gli voglio un bene dell'anima" con il quale era rimasta in buoni rapporti, ed oggi la soubrette lo ricorda con un messaggio su Instagram "sembra ieri a te che mi hai creato un lavoro, Love you". Da qualche tempo Limiti non appariva piu' il suo ultimo programma fu' Estate con Noi in TV nel 2012.

La sua carriera televisiva

Sorridente e garbato piaceva al pubblico dei grandi e piccini, la sua carriera televisiva inizia come paroliere grazie a Jula de Palma scrisse per le tre canzoni che furono successivamente pubblicate. Egli collaborò soprattutto con Mina come paroliere di canzoni, portò al successo brani tra cui Bugiardo e Incosciente, La voce del Silenzio, Sacumdi' Sacumdà e ancora Ballata D'autunno, Un'ombra ed Eccomi. Tra gli altri artisti scrisse per Ornella Vanoni, Peppino di Capri, Loretta Goggi, Fred Bongusto, Al bano e Romina e Iva Zanicchi.

I migliori video del giorno

Successivamente collaborò con Mike Bongiorno come autore televisivo fra le quali il famoso "Rischiatutto" nel 1970.

L'omaggio di Rete Quattro

Martedi 27 giugno ore 15:30 Rete quattro lo ricorderà attraverso numerosi filmati che verranno riproposti tra cui la sua ospitata la Maurizio Costanzo show nel 1992, Scherzi a parte nel 2005 e ancora Domenica live del 2010. Andranno in onda alcune scene tratte dal Musical Award 2005 il più importante premio dedicato ai musical e infine uno spazio sarà dedicato alla sua attività di paroliere.