Il Trono di Spade è ormai giunto alla fine della settima stagione. Molte domande non hanno trovato risposte dando il via a nuove speculazioni e teorie. Una di queste ipotizza che il Re della Notte e Bran siano la stessa persona.

La teoria Bran - Il Re Della Notte

Secondo la teoria diffusa in rete da alcuni fans del Il Trono di Spade, Bran Stark, nella speranza di cambiare il futuro, viaggia nel tempo per mettere in guardia il Re Folle sulla minaccia rappresentata degli Estranei, facendolo impazzire.

Durante i suoi viaggi Bran, costruisce la Barriera come Brandon il Costruttore, poi, nel tentativo di impedire la creazione degli Estranei, entra nel primo uomo, che i Figli della Foresta stavano trasformando in un Estraneo. Rimane intrappolato nel suo corpo e diventa il Re della Notte. Questa teoria si basa sulla possibilità che Bran sia diventato il ​​Re della Notte per convincere i Figli della Foresta a non creare gli Estranei.

Perché i Figli della Foresta non hanno ascoltato Bran e lo avrebbero trasformato nel Re della Notte? Anche se i Figli della Foresta avessero ignorato l'avvertimento, perché Brynden Rivers (l'ex Corvo a Tre Occhi) avrebbe mai reclutato ed addestrato il giovane Stark, sapendo che sarebbe diventato il Re della Notte?

Perchè il Re della Notte nell'episodio 7x05 del Il Trono di Spade non ha ucciso Jon?

Alcuni fan credono che nel Il Trono di Spade, il Re della Notte non abbia cercato di uccidere Jon nell'episodio 7x05 - "Oltre il Muro" poichè realtà essendo Bran ha riconosciuto Jon.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Il Trono Di Spade

A nostro parere, questa teoria è abbastanza campata per aria. È molto più probabile che il Re degli Estranei non abbia ucciso il Re nel Nord poiché voleva attirare Daenerys ed i suoi draghi oltre la Barriera. Se la battaglia del lago ghiacciato era una trappola orchestrata dal Re della Notte, come ha saputo di Jon, Dany e dei draghi? Forse il leader degli Estranei può davvero vedere il futuro: in effetti è stato creato dai Figli della Foresta ed ha certamente poteri magici, ma questo non implica che il Re della Notte sia Bran.

La somiglianza tra il viso di Bran e Il Re della Notte

Alcuni fan pensano che la somiglianza tra il viso del Re della Notte ed il volto di Bran dimostri che si tratti della stessa persona. Dobbiamo sottolineare che i due hanno la forma delle labbra differenti: la bocca del leader degli Estranei è in realtà molto diversa da quella di Bran, mentre è identica alla bocca dell'uomo che i Figli della Foresta trasformano in un Estraneo nel flashback dell’episodio 6x05 del Il Trono di Spade.

Nel Il Trono di Spade non c'è prova che Bran possa entrare in un uomo vissuto in passato

Come Kim Renfro ha dichiarato su Insider, quello che è successo con Hodor durante la sesta stagione del Il Trono di Spade è presentato come una casualità temporale, il che significa che Bran non ha cambiato il passato, ma ha compiuto un ciclo di eventi predeterminati. Inoltre è stato detto più di una volta che Bran è in grado di osservare eventi passati e presenti, ma non può modificare il passato.

Non abbiamo alcuna prova che il giovane Stark possa consciamente e deliberatamente entrare in qualcuno vissuto migliaia di anni prima. La teoria inoltre non spiega come sia possibile che due versioni di Bran esistano nello stesso momento sulla stessa linea temporale.

Se il leader degli Estranei è Bran, perché sta combattendo l'umanità?

Un altro problema con la teoria di Bran - Re della Notte - è che questa non spiega perché il giovane Stark, come leader degli Estranei, continui a combattere gli esseri umani. Se davvero Bran fosse riuscito ad entrare nel primo Estraneo per fermare la guerra, perché dovrebbe combattere contro l’umanità?

Sappiamo che il finale dello serie Il Trono di Spade sarà basato su quello che Martin ha suggerito agli showrunners, quindi è improbabile che Benioff e Weiss decidano che il Re della Notte e Bran siano la stessa persona.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto