Nella sesta puntata della settima stagione del Trono di Spade, intitolata "Al di là del muro", c'è un importante scena di confronto tra le due sorelle Stark, Arya e Sansa. La sorella minore da quando è tornata a Grande Inverno, è molto cambiata e il suo atteggiamento appare molto sospettoso ed intrigante. Sansa è molto preoccupata di sua sorella, soprattutto dopo che Arya, ha letto la lettera che Sansa scrisse quando era ad Approdo del Re per i signori del Nord, quando era minacciata da Cercei. Dunque, Sansa nella sesta puntata tenta di recuperare questa lettera dalla stanza di Arya, ma invece trova una borsa piena di volti.

Successivamente, alcuni secondi dopo, compare Arya proprio alle spalle di Sansa ed inizia il duro confronto tra le due sorelle che non parlano da tanto tempo.

Quali volti c'erano nella borsa di Arya?

Una delle facce che subito si identificano, quando Sansa apre la borsa, è sicuramente la faccia di Lord Walder Frey, il crudele vecchio,artefice delle Nozze Rosse, in cui persero la vita Robb Stark e Lady Catelyn Tully, rispettivamente il fratello e la madre di Arya. La piccola Stark, dopo aver ucciso Walder Frey, utilizzò il suo volto nel primo episodio della settima stagione, per sterminare il resto degli uomini di casa Frey. Poi c'è un'altra faccia all'interno della borsa, che risulta difficile da identificare.

Chi è l'uomo con la barba?

Inoltre, la Lady di Grande Inverno quando apre la borsa, vede anche la faccia di un uomo barbuto. Ma chi era quest'uomo? Ci sono diverse ipotesi, a chi possa appartenere quel volto. Potrebbe appartenere a Meryn Trant, il cavaliere della Guardia Reale che molto probabilmente uccise Syrio Forel, il maestro di Arya.

Però c'è un dettaglio che non bisogna trascurare, quando Arya uccise Trant nella quinta stagione, lo pugnalò agli occhi, quindi appare alquanto improbabile che questa faccia non lesionata, possa appartenere alla Guardia Reale della Regina.

Altre ipotesi, ci fanno pensare che il volto possa appartenere a Lothar o a Walder il Nero, i due figli di Walder Frey che Arya ha prima assassinato e poi messo i loro resti in un piatto per dar da mangiare a Walder Frey, prima di tagliargli la gola.

Visto che i volti sono di lato, è difficile stabilire se queste facce appartengono ai figli di Walder Frey, però non possiamo nemmeno escluderlo.

La domanda è: sarà un altro Frey?

Dopo che Arya ha ucciso il vecchio Frey, è subito uscita dal castello, quindi è alquanto improbabile che questo volto possa appartenere ad un altro componente della famiglia Frey.

Quindi, potrebbe essere Polliver?

Secondo alcune indiscrezioni, il primo volto potrebbe appartenere a Polliver, l'uomo dei Lannister che Arya uccise in una taverna, nella quarta stagione del Trono di Spade Sicuramente, è impressionante la somiglianza tra il volto nella borsa e quello di Polliver, però c'è un problema: Arya come avrebbe potuto ottenere questo volto, se quando lo uccise, ancora non era un'assassina senza volto?

Arya Stark ha ucciso più gente di quello che noi possiamo immaginare

L'ultima ipotesi potrebbe essere che il volto appartiene a un personaggio sconosciuto che Arya uccise quando andò via dalla Casa di bianco e nero. Secondo la nostra opinione, questa è la migliore teoria che abbiamo al momento. L'uomo barbuto, potrebbe essere qualcuno che Arya ha ucciso al di fuori dello schermo. Dopotutto, essere un assassino senza volto è un lavoro a tempo pieno. Inoltre, non dobbiamo dimenticare che Arya per l'ottava stagione, possiede il volto di Ditocorto. Secondo voi userà questo volto nel corso dell'ottava stagione di Game of Thrones?

Segui la pagina Il Trono Di Spade
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!