Il Grande Fratello Vip si avvia verso la seconda puntata. Sono numerosi i rumors che circolano sul web in questi ultimi giorni e la curiosità da parte del pubblico che ama il reality cresce ogni minuto di più. Ma quale colpo di scena caratterizzerà il prossimo lunedì sera? Ci potrebbe essere l'intervento della produzione, volto a sanzionare uno dei concorrenti per le pesanti dichiarazioni fatte nei confronti degli omosessuali. Parliamo di marco predolin, che con la frase di cattivo gusto pronunciata durante la settimana, ovvero 'non tutti i gay vogliono essere donne, ma ci sono anche quelli normali', rischia di essere squalificato dalla produzione del Grande Fratello Vip.

Se si pensa che la scorsa edizione lo stesso provvedimento è stato preso nei confronti di Clemente Russo, la probabilità che arrivi la squalifica anche per lui è molto elevata. In settimana, gli autori del programma non hanno rilasciato dichiarazioni, facendo credere che la cosa venisse fatta passare in sordina. Nella puntata serale potrebbe esserci una sorpresa. Ci si aspetta che Ilary Blasi si colleghi con la casa e, chiamando in causa Marco Predolin, annunci che, per una violazione del regolamento e dello spirito del Grande Fratello, sia immediatamente eliminato.

Violato il regolamento

Al Grande Fratello Vip, come anche per l'edizione dei 'non famosi', ci sono delle regole da rispettare. Norme che i concorrenti conoscono benissimo.

Prima di poter accedere al reality, vengono informati ampiamente sul comportamento corretto da mantenere all'interno della casa. Fra le tante regole c'è quella di non proferire frasi offensive e discriminatorie di qualsiasi genere. Sicuramente gli sarà chiesto di spiegarsi, e in qualche modo di difendersi, quantomeno per un discorso di immagine personale.

In ogni caso non ci dovrebbero essere i margini per evitare l'espulsione.

Il precedente

Nella precedente edizione del Grande Fratello Vip, la prima in assoluto di questa versione 'famosa' del reality, si è verificato un caso analogo. Clemente Russo ha chiamato 'friariello' Bosco Cobos, e questo gli è costato l'uscita diretta senza entrare in nomination.

Ascoltato in diretta all'epoca, egli aveva spiegato che per lui non è un termine offensivo, ma lo ha sempre usato in modo simpatico e amichevole. Ciò non gli ha evitato la squalifica, chiesta tra le altre cose a gran voce dal pubblico del reality.

Segui la pagina Grande Fratello
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!