Recentemente il noto producer cinematografico Harvey Weinstein è diventato protagonista di una bufera mediatica, dopo aver ammesso di aver fatto soffrire molte donne dello show-biz internazionale, a causa delle sue molestie sessuali; attrici celebri, tra cui Angelina Jolie, Gwyneth Paltrow ed asia argento hanno confessato ai giornali di essere state abusate dal produttore più criticato del momento.

Asia vs. Harvey: l'attrice non trova il supporto dell'Italia

Fino ad una decina di giorni fa, Harvey Weinstein veniva considerato come uno dei produttori cinematografici più celebri di Hollywood, con un gran fiuto per gli affari ed una spiccata capacità organizzativa.

Nel corso degli ultimi giorni, decine di donne famose, appartenenti al mondo dello spettacolo, si sono mobilitate a denunciare in massa ai giornali di essere state molestate sessualmente da Weinstein. Nel frattempo, Harvey Weinstein ha chiesto attraverso i quotidiani di avere una seconda chance, dopo essere stato licenziato dalla major di produzione da lui stesso fondata e dall'Academy, ovvero la famosa società che conferisce i premi Oscar.

Una delle news di gossip più divulgate nelle ultime ore, dai principali siti d'informazione nostrani ed internazionali, vede l'attrice ed ex-compagna di Morgan, Asia Argento, denunciare le molestie subite dal produttore 65enne, nato a Queens in quel di New York.

Le shockanti rivelazioni dell'Argento hanno letteralmente diviso il popolo degli internauti e non solo: molti personaggi famosi hanno commentato via social-media la scandalosa vicenda che vede Weinstein al centro di un processo, avviato recentemente negli Stati Uniti: Harvey è accusato di violenze fisiche e psicologiche compiute ai danni di molte donne.

Via Twitter, l'impavida Vladimir Luxuria ha criticato la scelta di Asia Argento di denunciare Harvey a molti anni di distanza dal tempo in cui gli abusi si sono consumati: ''Asia Argento avrebbe potuto dire no a Weinstein, come fanno le altre attrici. Le donne devono denunciare, lo diceva anche lei in 'Amore Criminale''', ha così commentato l'opinionista Luxuria la drammatica vicenda di violenza sessuale che ha investito la magnetica Asia Argento, la quale, alle parole di Luxuria, ha controbattuto: ''Non posso credere che scrivi una cosa del genere, evidentemente non sei mai stata violentata, non hai mai provato vergogna e terrore...

stai insinuando che è colpa mia perché non ne ho mai parlato prima? Da un uomo mi aspetterei un'accusa del genere ma non da te.'' Secondo il punto di vista espresso da Vladimir, l'attrice avrebbe potuto rifiutarsi di concedersi a Weinstein, una 'violenza' che per molti sarebbe da ritenersi un 'favore in cambio' di un altro, per fini meramente lavorativi.

Emma difende l'Argento, dalle critiche: la cantante delusa dal pubblico

''Asia ha fatto un regalo a tutte le donne, con questo atto di coraggio, io non ti conosco Asia, e non ti giudicherei neanche se ti conoscessi. Perché ognuno di noi combatte battaglie interiori che nessuno può vedere. Ti abbraccerei e ti direi grazie'', queste ultime sono alcune delle struggenti parole spese dalla cantante di 'Argento Adesso', Emma Marrone, sul conto di Asia Argento,la fascinosa attrice italiana che ha finalmente deciso di denunciare i soprusi subiti dal producer Harvey Weinstein.

La cantante Pop-Rock più amata dagli italiani ha espresso via social-media il suo profondo disappunto e la sua delusione, in risposta alle numerose critiche rivolte on-line dal pubblico italiano all'Argento, la quale si sente terribilmente abbandonata a se stessa dal suo Paese d'origine.

Segui la pagina Emma Marrone
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!