In una giornata di confronti, arrivano anche i racconti di vita di Ignazio Moser. Come sappiamo il baldo giovane di Trento è uno dei figli del grande ciclista italiano Francesco Moser. Ignazio si è dedicato per molti anni al ciclismo, ma non lo fa più come il padre, perché nonostante abbia potenzialità e abbia vinto qualche competizione, ha preferito dedicarsi all'azienda di famiglia che si occupa della produzione di vino. Il giovane si lascia andare alle domande degli altri.

GF Vip, confessioni di Ignazio Moser

Inizia Cecilia Rodriguez, con le domande generali, come nome ed età. Lui risponde: 'Ignazio Moser, 25 anni, nato il 14 luglio, cancro ascendente leone'. Daniele Bossari chiede se ci crede all'astrologia, Moser risponde: 'In parte ci credo, trovo delle assonanze con i segni, ad esempio che il cancro è geloso, un po' permaloso, oltre che lunatico'. Daniele Bossari ci tiene ad evidenziare il particolare del cancro: la solarità.

Ma anche le caratteristiche del leone, ascendente di Moser, come l'essere fiero, combattente, passionale, oltre che pigro. Ignazio conferma su tutto.

Tocca poi a Simona Izzo, che preferisce entrare più nell'intimo del concorrente: 'Che rapporto hai con la paternità, visto che hai 3 nipoti, hai vissuto già una paternità traslata'. Ignazio dice: 'Mi sento più padre che marito. Mi fa meno paura essere padre che marito, perché ho uno spiccato senso protettivo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Reality Show

Per avere un figlio, più che il senso paterno o materno è necessario trovare una persona intelligente con la quale condividere una cosa così importante come quella di crescere un bambino. Oggi è una cosa difficile'. Simona Izzo continua, chiede: 'Nel caso di un figlio in una relazione andata male, lo lasceresti a lei o lo cresceresti tu?' Ignazio non ci pensa su più di due secondi e conferma: 'Io mi sento molto papà, vorrei stare tanto con i miei figli'.

Poi parla del papà, dicendo: 'Il mio è stato un grandissimo papà.Un papà figura dell'ordine e della disciplina, un padre che mi ha dato tantissimo, che ringrazio per tutto'.

Le domande della De Lellis

Arriva una domanda a bruciapelo da parte di Giulia De Lellis: 'La persona che ti manca di più?'. Ignazio risponde che è la madre, sottolineando: 'È una delle persone più belle al mondo, potreste capirlo conoscendola.

Mi ha sostenuto e appoggiato in tutto. Mi ha sempre capito. Abbiamo un rapporto bellissimo e particolare'. Bossari poi chiede qual è il momento più bello che abbia vissuto in questi anni, in generale, non specifico per qualche contesto, ma il primo ricordo che gli viene. Ignazio sottolinea che ha vissuto tanti momento belli ed intensi, ma il primo che affiora con piacere, è quando ha vinto i campionati di ciclismo italiani, in Italia.

Era presente tutta la sua famiglia ed è stato un momento bello ed unico. Dove ha potuto constatare anche l'orgoglio del padre per lui.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto