Quando a marzo gli elio e le storie tese avevano annunciato lo scioglimento dopo il concerto del 19 dicembre, tutti, conoscendo lo stile del gruppo, avevano pensato ad uno scherzo.

E invece gli Elii facevano sul serio: durante un'intervista a Le Iene, Elio, Faso e Cesareo hanno confermato l'addio dopo oltre 30 anni di attività.

'È importante capire quando è ora di dire basta'

"È importante capire quando è ora di dire basta e quando è ora di passare a qualcos'altro" ha dichiarato il leader della band, all'anagrafe stefano belisari. "Ci vuole l'intelligenza di rendersi conto di essere fuori dal tempo.

Youtuber, rapper, influencer, queste sono le persone che parlano ai giovani oggi." La conferma nelle parole del chitarrista Cesareo: "Ormai ci vediamo solo quando dobbiamo lavorare."

Quell'annuncio che per molti era solo uno scherzo

Subito dopo il concerto del 21 marzo 2017, la band aveva pubblicato sulla propria pagina Facebook un video in cui, con la solita ironia, annunciava lo slittamento della data finale del tour dal 21 maggio al 19 dicembre, aggiungendo che quello sarebbe stato il "concerto definitivo". Ma, considerato il tono goliardico usato, erano in molti a non credere alle parole del comunicato.

Nel video, il gruppo sosteneva che lo spostamento fosse dovuto "al più decisivo di tutti i fattori: le insanabili frizioni e le discussioni esplose fra i membri del complessino". Da qui, la decisione di non vedersi più, "come accade ai migliori amici dopo una vacanza in barca".

I progetti futuri

Il gruppo, fondato da Elio nel 1980, ha conosciuto il grande successo grazie alla partecipazione a diverse trasmissioni della Gialappa's Band e al Festival di Sanremo del 1996, durante il quale si classificò secondo con la canzone "La terra dei cachi" vincendo il premio della critica "Mia Martini".

La band ha partecipato al Festival altre due volte: nel 2013 e nel 2016.

Nel corso degli anni, i diversi componenti hanno portato avanti anche progetti solisti: Elio ha partecipato al talent show "X Factor" in qualità di giudice, mentre Rocco Tanica - che ha smesso di prendere parte ai concerti degli EelST nel maggio 2016 - ha fatto parte del cast di diversi programmi tv, tra cui Zelig e il Festival di Sanremo.

Ma cosa faranno gli Elii subito dopo il "concerto definitivo"? Anche in questo caso, le risposte sono state semiserie: Cesareo passerà il giorno successivo a dormire, Faso si lascerà condizionare dall'ansia del Natale e andrà a comprare molti regali, mentre Elio ha dichiarato di stare pensando a un progetto reggaeton.

Segui la pagina Le Iene
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!