Non ha tardato ad arrivare la risposta di Simona Izzo, dopo aver ascoltato le accuse e le offese da parte dei fratelli Rodriguez di lunedì notte. I ragazzi durante la cena dopo la diretta commentavano l'intervento fatto ad inizio puntata di Simona Izzo, dove chiede a Cecilia come mai solo qualche settimana attaccava duramente Luca accusandolo di falsità per aver rotto in diretta con Soleil, mentre lei ha fatto la stessa cosa con Monte. In studio è partita una standing ovation per la regista, che ha colto di sorpresa tutti, persino i conduttori, mentre l'argentina ha risposto solamente: "non devo nessuna spiegazione la mia situazione è diversa" al quale sono seguiti dei fischi e dei "buu" da parte del pubblico messi a tacere da Alfonso.

Proprio questi fischi, finita la diretta ed il turbinio che ne consegue, hanno fatto riflettere i ragazzi: Cecilia era pensierosa sulla reazione del pubblico, sostiene di esserci rimasta male ma poi ripete: "non mi interessa cosa dice né lei né i fischi del pubblico, mi interessa solo di chi mi conosce". Proseguono poi parlando di Simona: "lei è fuori della casa e deve parlare comunque, non sa le cose e come si permette di parlare di quello che non sa" e Jeremias continua dicendo: "lei fa sempre così". La conversazione va avanti a lungo e le offese alla Izzo non si risparmiano.

La lettera di Simona

Oggi, la regista ha scritto loro una lettera sul settimanale "Di Più", dove sottolinea il fatto che lei ha già una carriera ben conosciuta da tutti, loro sono nel reality solo grazie alla sorella.

Li chiama infatti "i Belen" perché nella casa non fanno altro che parlare di lei e sono troppo legati al nome della sorella. Questo fa sembrare come se avessero un sottile rancore verso il suo successo e come se sapessero benissimo da chi e perché vengono tutti i loro privilegi. Li invita inoltre ad allontanarsi dalla sorella perché altrimenti non troveranno mai un loro percorso ma saranno sempre visti come "i fratelli di".

Li accusa poi di averla messa in nomination senza una vera motivazione ma solo perché la temevano come vincitrice: il suo carisma era così temuto ed apprezzato da dover esser mandata fuori subito a tutti i costi.

Parla prima a Jeremias: ha subito capito che era un ragazzo problematico con bisogno di protezione e lei ci ha provato, ma quando lui le ha urlato contro "Ipocrita" e "depressa" ha capito che c'era della cattiveria in lui, non più dovuta al suo passato ma a qualcos'altro.

"Depressa" lo ha usato come insuto, mentre è una categoria di persone che va soltanto rispettata e secondo lei, è una categoria di cui anche lui fa parte ed ha bisogno di un sostegno. Quando invece le ha inveito contro: "vecchia di 80 anni", Simona ha risposto con una frase che è diventata un tormentone su internet: "io giovane lo sono stata, tu intelligente mai".Tutte accuse che sottolineano l'aggressività di Jeremias. Lo accusa inoltre di aver riso e sostenuto alle battute di Predolin quando ha detto:" diamo fuoco a Malgioglio come Giovanna D'Arco". Era una frase grave e non c'era niente da ridere. Sostiene la sua falsità e cattiveria covata internamente anche nei confronti di Giulia De Lellis quando al televoto ha chiesto alle sue fan di far rimanere Veronica, dicendole: "le tue fan non sono bastate", ritenendo la frase inopportuna.

Si rivolge poi a Cecilia: pensa che il suo essere così estroversa sia solo una mashera e che in realtà sia una specie di ostrica. La accusa di essere troppo protettiva nei confronti del fratello e che se continuerà ad agire in quel modo nei suoi confronti lui non crescerà mai. Ribadisce poi il discorso di quando si mise ad urlare ed inveire contro Luca, la sera che scoprì di essere stato tradito da Soleil dicendo che era tutto preparato, che gliel'aveva detto un amico. Senza dire mai chi fosse questo fantomatico amico. E soprattutto senza rispettare minimamente il dolore di Luca che in quel momento stava soffrendo per quella situazione di cui era stato appena messo al corrente. Si chiede poi se i momenti di complicità avuti con lei nella casa siano stati autentici o fossero soltanto una recita da parte sua.

Spera poi che possa provare un sentimento di dolore, di compassione perché è solo con il dolore che si cresce, mentre lei sembra volerlo sotterrare per paura di soffrire.

Infine conclude la lettera ripetendo di staccarsi da loro sorella che ha già fatto fin troppo per loro e di cercare una loro identità.

Segui la nostra pagina Facebook!