Pronti per un nuovo appuntamento con la nostra rubrica dedicata agli ascolti tv [VIDEO] della giornata di ieri, lunedì 26 febbraio, dove in prime time è andato in onda il film-tv in prima visione assoluta La mossa del cavallo - C'era una volta Vigata con Stefano Riondino tratto da uno dei primi romanzi storici di Andrea Camilleri, il papà di Montalbano. Su Canale 5, invece, è andata in onda la prima delle tre serate speciale di Matrix Prime, il talk show politico condotto da Nicola Porro che eccezionalmente per questo sprint finale delle elezioni è andato in onda in prime time.

Ecco chi ha vinto la gara degli ascolti del 26 febbraio: flop Matrix con Matteo Renzi

Ebbene ad avere la meglio in prima serata ieri 26 febbraio è stato proprio il film La mossa del cavallo che ha registrato un ottimo ascolto pari a ben 7.9 milioni di spettatori con uno share record del 32.30%.

Un risultato ancora eccezionale per la rete ammiraglia Rai che registra sempre ottimi ascolti con i film tratti dalla penna magica e al tempo stesso eccezionale di Andrea Camilleri.

Su Canale 5, invece, esordio flop per la prima puntata di Matrix Prime che ieri sera ha avuto tra gli ospiti il segretario del Partito Democratico Matteo Renzi e Giorgia Meloni di Fratelli d'Italia. La trasmissione ha ottenuto un ascolto medio di 1.6 milioni di spettatori fermandosi al 7.60% di share. Numeri a dir poco flop che confermano lo scarso interesse degli Italiani, a pochi giorni dal voto, per le interviste singole ai vari leader politici. Non sarebbe stato meglio organizzare dei duelli tra i vari candidati piuttosto che queste inutili interviste face-to-face?

Ecco allora che la puntata di Matrix dedicata alla politica non solo viene quadruplicata dall'ascolto del film di Raiuno, ma viene anche superata dal film Lo chiamavano Trinità trasmesso su Rete 4 che ha registrato un ascolto netto di 1.880.000 spettatori portandosi a casa il 7.40%.

Boom di ascolti per Eleonora Daniele

Grande attenzione anche agli ascolti del mattino di ieri 26 febbraio [VIDEO], dove la maggior parte delle trasmissioni si sono dedicate all'allerta maltempo e neve che ha colpito la maggior parte delle regioni del Centro e del Sud Italia. La puntata di Storie italiane con Eleonora Daniele ha ottenuto un ascolto di ben 1.6 milioni di spettatori arrivando al 21.60% di share. Nella stessa fascia oraria crescono anche gli ascolti di Mattino 5 che ieri ha registrato il record della stagione con una media di oltre un milione di spettatori e uno share del 15%.

Record assoluto per Pomeriggio 5 che ieri ha registrato una media di circa 3 milioni di spettatori con il 19% di share e a seguire record anche per Avanti un altro che sfonda il muro dei 5 milioni.