La scorsa estate Nina Moric, conosciuta da tutti per essere stata la moglie di Fabrizio Corona, ha rilasciato un'intervista radiofonica al programma "La Zanzara" in onda su Radio 24. In quell'occasione la modella croata ha definito Belen Rodriguez [VIDEO] una "viado", ovvero un transessuale. Durante il suo intervento, la donna aveva affermato anche che l'argentina non è una bella persona come vuol far credere a tutti, perché quando suo figlio Carlos viveva con Fabrizio e con lei, quest'ultima girava nuda in casa. Inoltre secondo quello dichiarato dalla Moric, la sorella di Cecilia l'avrebbe più volte minaccia di portarle via il suo bambino.

La modella croata rischia fino a 6 anni di carcere per diffamazione aggravata

A distanza di alcuni mesi, secondo quello riportato dall'Ansa, l'ex moglie di Corona è stata rinviata a giudizio con l'accusa di diffamazione aggravata per aver definito la Rodriguez un trans.

Questa importante decisione è stata presa da Teresa De Pascale, il Giudice dell'udienza preliminare di Milano, nel corso della prima seduta del processo che si è tenuto giovedì 1 febbraio 2018. Per queste pesanti affermazioni la quarantunenne nata a Zagabria rischia da uno a sei anni di reclusione.

Al Processo saranno presenti anche Cruciani, Parenzo e Favoloso

La showgirl argentina Belen prenderà parte a questo processo come parte civile, solamente il prossimo 17 aprile 2018 e in aula ci sarà il suo legale Solange Marchignoli. All'udienza saranno presenti anche i giornalisti David Parenzo e Giuseppe Cruciani, conduttori della trasmissione radiofonica "La Zanzara" e il giovanissimo compagno di Nina, Luigi Favoloso. Alcuni mesi fa, era stata la stessa modella croata ad annunciare sulla sua pagina Facebook che la signora Maria Belen Rodriguez l'aveva querelata perché lei ha detto in diretta radio che assomiglia molto ad una "viero" e che camminava in casa senza vestiti in presenza di suo figlio Carlos.

In quell'occasione, l'ex moglie di Corona aveva concluso il suo intervento sui social con questa frase molto discutibile: "Beh io una denuncia me l'aspettava da un trans!". Come andrà a finire questa complicata vicenda? Nina finirà dietro le sbarre oppure ci sarà una patteggiamento? In attesa di sapere l'esito del processo, potete trovare altre notizie di gossip [VIDEO] sulla popolare conduttrice argentina se continuate a seguire l'autore di questo articolo.