Il direttore di DiPiù Sandro Mayer, dopo le parole denigratorie espresse da Romina Power su Instagram nei confronti del giornale che lui dirige si è rivolto all'editore del settimanale Cairo Editore, affidandosi a un legale ha scritto una lettera all'ex moglie di Albano. L'avvocato intima a Romina di cancellare il post condiviso sul suo profilo social Instagram in cui risulta la pubblicazione dell'immagine di un escremento accostata al nome della testata giornalistica “Dipiù”.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Albano Carrisi

Cairo Editore per mezzo del suo legale, impone a Romina di cancellare i commenti denigratori rivolti al settimanale oltre ai commenti di insulti pubblicati dai suoi followers.

La figlia di Tyrone Power, come riporta Dagospia, è stata diffidata dal pubblicare altre frasi diffamatorie nei confronti del settimanale e del suo editore. Lo scontro è sorto a causa di un'intervista rilasciata dalla sorella minore di Romina Power, per saperne di più invitiamo a cliccare sul link [VIDEO]. L'avvocato che rappresenta Cairo Editore fa riferimento ad alcuni commenti scritti da Romina su Instagram in cui Romina afferma di avere parlato con la sorella minore che si sarebbe giustificata, dicendo di essere stata intervistata a tranello. DiPiù invece di parlare di lei avrebbe stravolto le sue parole per screditare la sua famiglia e mettere zizzania. Inoltre ha aggiunto Romina: "Sono contenta che grazie ai social la verità la possiate sapere da me e che non ho bisogno di parlare con la stampa.

Alla fine ci guadagnano solo loro. Vi prego di non leggere questi giornalacci.” Aggiungendo poi un commento: "Non li pensavo così subdoli" e "Ormai dovreste conoscere quella rivista"

Romina Power cancellerà i post lesivi nei confronti del settimanale?

Le affermazione soprariportate [VIDEO] sono secondo l'editore del settimanale molto gravi e volgari, atte a creare un danno morale ed economico al settimanale. Romina Power essendo un personaggio pubblico molto amato in Italia ha un numero rilevante di followers. Le sue parole possono nuocere in modo grave alla rivista essendo visualizzate da un pubblico molto vasto. Inoltre l'editore, tramite l'avvocato che lo assiste in questa diatriba, avvisa l'amata Romina che sua sorella è stata contattata da un giornalista del settimanale tramite un messaggio, in cui si chiedeva alla signora Power se volesse rilasciare un'intervista al settimanale diretto da Sandro Mayer. In seguito alla risposta affermativa, l'intervista è stata fissata. Inoltre Il settimanale afferma tramite d'avvocato di non aver pattuito con Tyron nessun compenso, cosa che il settimanale può dimostrare senza problemi. Vedremo se Romina farà un passo indietro cancellando tutto ciò che ha scritto nei confronti di DiPiù.