Da giovedì 19 aprile, in seconda serata su rai3, debutta il nuovo programma "Storie del genere" condotto da Sabrina Ferilli e diretto da Giampaolo Marconato. Verrà affrontato il tema della transessualità, ad essere raccontate saranno le storie quotidiane di persone che hanno cambiato sesso. Tra queste c'è Daniela, nata all'anagrafe con il nome di Maurizio, Michael, nato con il nome di Masha e Gaia, rinata come Nicolò.

Saranno sette le puntate attraverso le quali Sabrina Ferilli condividerà con il pubblico queste realtà, storie di esseri umani che chiedono accoglienza e rispetto, come recita il promo pubblicitario del programma pubblicato nella pagina Facebook della terza rete di Stato.

Durante il docu-reality l'attrice romana sarà affiancata da una squadra di psicologi che racconterà e documenterà il difficile e delicato percorso di transizione. Verrà anche spiegato il lavoro di un particolare servizio che si svolge all'ospedale San Camillo di Roma dal nome SAIFIP (servizio di adeguamento tra identità fisica e identità psichica).

Verrà analizzata la disforia di genere, termine usato per indicare le persone che sentono di appartenere al sesso opposto a quello biologico di nascita, e spiegati gli acronimi "FtM" (persona che transita dal sesso femminile a quello maschile) e "MtF" (persona che transita dal sesso maschile a quello femminile).

La RAI e i programmi dedicati a temi LGBT

Non è la prima volta che la RAI dedica una trasmissione alle tematiche della comunità LGBT.

Nella terza rete di Stato sono state realizzate tre edizioni di "Stato civile - l'amore è uguale per tutti", che ha raccolto storie di vita solitamente escluse dalla narrazione televisiva, testimonianze di coppie unite civilmente dopo l'approvazione della legge Cirinnà, avvenuta a maggio del 2016. È stata portata nel piccolo schermo la realtà che vivono molte coppie gay e lesbiche [VIDEO], dall'accettazione della propria omosessualità ai rapporti con i genitori, per arrivare poi al giorno tanto atteso, celebrato con amici e parenti.

Il ritorno di Sabrina Ferilli in televisione

"Storie del genere" rappresenta per la Ferilli il suo ritorno in tv dopo le esperienze di "House Party" su Canale 5, "Contratto" sull'emittente Agon Channel e la partecipazione come giudice ad "Amici di Maria de Filippi [VIDEO]". Sensibile alle tematiche LGBT, l'attrice romana è stata protagonista, insieme a Margherita Buy, del film "Io e te" di Maria Sole Tognazzi, che racconta la storia di una coppia di lesbiche alle prese con la quotidianità e i problemi dell'amore.