Un passerella da star hollywoodiana sul red carpet della settantacinquesima edizione del Festival di Venezia. Elisa Isoardi ha incantato i presenti con un abito verde petrolio rifinito con decorazioni in paillettes su un velo trasparente. Nella circostanza la compagna di Matteo Salvini ha sfilato da sola dispensando sorrisi e, soprattutto, esibendo uno spacco vertiginoso immortalato dai flash dei numerosi fotografi presenti. Una sfilata da first lady per la neo conduttrice de La Prova del cuoco che ha condiviso con i numerosi follower alcuni momenti della sua prima giornata veneziana.

Un selfie per esaltare il fascino della laguna ed accendere i numerosi ammiratori che hanno mostrato di apprezzare la mise scelta dalla presentatrice per l’importante evento cinematografico. Una giornata in cui non sono mancati momenti intensi sotto l’aspetto emotivo. “Emozionante” - la chiosa della conduttrice televisiva sull’attrice Vanessa Redgrave, leone d’oro alla carriera. Elisa Isoardi ha definito la moglie di Franco Nero “Un’interprete raffinata”.

L'abito color petrolio e lo spacco mozzafiato

Al termine della sfilata sul tappeto rosso del Lido di Venezia la conduttrice televisiva è stata raggiunta dal ministro dell’Interno. Matteo Salvini non ha preso parte alla cerimonia di apertura ed all’arrivo è stato immediatamente avvicinato da giornalisti e fotografi sulla terrazza Lexus Biennale.

Qui è stato immortalato in un momento di tenerezza con Elisa Isoardi. Il vicepremier ha subito messo in chiaro le cose prima di ritirarsi in uno spazio protetto dalla scorta: “Voglio stare tranquillo”.

Poche ore prima aveva replicato alla stoccata (“Se lo incontrassi lo eviterei”) piazzata da Michele Riondino, il ‘padrino’ della settantacinquesima edizione della mostra.

“Se lo vedo lo saluto, sono una persona educata. Spero di portarlo sulla retta via” - aveva riferito il leader della Lega.

Tenero scatto in terrazza e cena al Lido

In compagnia del prefetto di Venezia, Vittorio Zappalorto, ha proseguito la serata al ristorante Vettorello. Dallo staff non è stata esclusa una puntatina all’Excelsior, dov’era in programma la cena in spiaggia, per salutare il presidente della Biennale (Paolo Baratta) e il direttore della Mostra (Alberto Barbera).

Le ultime cartoline dell’intensa giornata veneziana sono stati della Isoardi con due post pubblicati sul profilo Instagram. Nell’ultimo ha richiamato l’ode ‘Alla Luna’ di Goethe.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Matteo Salvini
Segui
Segui la pagina Cinema
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!