La cantante Emma Marrone, una delle più famose artiste italiane, è apparsa in prima pagina sulla rivista di gossip Io spio, con un titolo del tutto sensazionale. Emma, venuta a conoscenza del titolo che riporta il suo nome, si è detta indignata, sottolineando che ci troviamo, ancora oggi, "Nel Medioevo". La donna afferma che l'Italia sia ancora molto arretrata nei confronti dell'omosessualità; questo concetto, secondo Emma, è stato messo in evidenza dal titolo apparso accanto alla sua immagine.

La verità detta da Emma Marrone

Il settimanale Io spio di questa settimana, ritrae in prima pagina la famosa cantante Emma Marrone, con un titolo a dir poco scandaloso: "Emma Marrone lesbica? Tutta la verità". La protagonista della vicenda, come ben sappiamo, è abituata al gossip sulla sua persona, indipendentemente dal tipo di notizia. Tuttavia la Marrone si è sfogata sui social network, scrivendo un messaggio degno di nota nei confronti dell'omofobia sul suo profilo Instagram.

L'artista salentina, indignata dal titolo del giornale, ha esordito con tali frasi: "Adesso ve la dico io la verità.

La verità è che fate schifo, e che l'Italia vede l'omosessualità come una battaglia da vincere". La cantante salentina, secondo le parole da lei stessa pronunciate, non sembra essere arrabbiata per le accuse che le sono state rivolte, ma infuriata per il titolo scontato, creato semplicemente per attirare l'attenzione dei lettori.

"Con questo titolo avete offeso la vostra dignità in primis e poi quella degli altri.

Con questo titolo avete evidenziato il marciume di questa società ipocrita e razzista", dopo questo messaggio, la vincitrice di Amici 2010 ha mandato un bacio affettuoso alle persone omosessuali, affermando che l'amore possiede diverse sfumature.

Anche Fabrizio Corona è intervenuto

Fabrizio Corona, intervenendo nel caso del giornale, ha affermato egli stesso di condividere a pieno il pensiero di Emma Marrone.

Inoltre si dice dispiaciuto per il titolo creato ai danni della bella cantante, che ha sottolineato più volte il suo disappunto. Tuttavia, l'ex paparazzo, ha ammesso la sua collaborazione con il magazine, ma come testimonial e non come collaboratore per i titoli e l'elaborazione delle copertine. Lo stesso Corona, riprendendo le parole di Emma, ha dichiarato come quanto scritto sulla rivista Io Spio 'appartiene al Medio Evo'. Fabrizio ha infine concluso, dicendo che la risposta di Emma sarebbe stata anche la sua.

Segui la pagina Emma Marrone
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!