La ‘Melemaratona’ su Rai YoYo è stata un successo. Dal punto di vista degli ascolti tv, la maratona notturna della melevisione ha ottenuto risultati soddisfacenti. Inoltre, ha sbancato su Twitter con più di 40.000 tweet e l'hashtag #Melevisione è rimasto sempre in prima posizione nella Top Trend Italia e del mondo. A far crescere l’entusiasmo degli utenti è stata la reunion che alcuni attori della storica trasmissione per bambini hanno organizzato per vedere insieme la maratona. Infatti, all'incontro erano presenti: Lorenzo Branchetti (Milo Cotogno), Danilo Bertazzi (Tonio Cartonio), Carlotta Josetti (Reginotta Odessa), Paola D’Arienzo (Fata Lina), Guido Ruffa (Lupo Lucio), Diego Casalis (Orco Manno) e gli autori dello show per bambini.

Questa è la magia della Melevisione.

La Melevisione stravince su Rai YoYo: boom di tweet nella serata del 18 gennaio

Venerdì 18 gennaio Rai YoYo ha programmato la ‘Melemaratona’ per festeggiare i venti anni della Melevisione. La maratona notturna è iniziata alle ore 21:05 circa ed è finita alle 02:05 del 19 gennaio. Tredici episodi trasmessi uno dopo l’altro senza pubblicità. Gli episodi prescelti della ‘Melemaratona’ sono stati: ‘Con la carta si può’, ‘Melevisione, cresci!’, ‘Un folletto partirà’,’Vento di bugia’, ‘La chiave di vetro’, ‘Ridarella contagiosa’, ‘Il segreto di Fata Lina’, ‘Dalla padella alla brace’, ‘Il segreto di Perfezia’, ‘Lo straniero’, ‘Il giornale stregato’, ‘L’uovo del Drago’, ‘Il grande giorno’.

Parlando di ascolti tv, il verdetto auditel ha sancito che la maratona notturna della Melevisione ha totalizzato un ascolto medio di 175 mila ‘melespettatori’. Lo share medio della Melemaratona è arrivato a toccare la soglia dello 0,7% di pubblico attivo. Chissà, sarà la volta buona che la Rai si metta subito all'opera per realizzare la nuova stagione della Melevisione?

Twitter impazzito per la Melevisione: top trend del mondo

Nella serata di venerdì 18 gennaio, molti appassionati della Melevisione hanno dato libero sfogo su Twitter. C’è chi è stato invaso dalla nostalgia e chi ha ricordato i momenti dell’infanzia. Persino Netflix ha ricordato ai suoi follower di darsi alla ‘Melemaratona’.

Il suo tweet è stato condiviso dall'attore Lorenzo Branchetti che interpreta il personaggio Milo Cotogno: ‘'Il Top sarebbe la Melevisione su Netflix’'.

E non è l’unico a pensarla così. C’è chi ha consigliato a Netflix di cancellare la storica sitcom Friends per inserire la Melevisione nel catalogo. A infiammare i social è stato anche il bacio in diretta Instagram tra Paola D’Arienzo e Lorenzo Branchetti, in onore della ship Fata Lina e Milo Cotogno.

Tra i 40 mila tweet, molti utenti si sono resi conto - rivedendo le puntate con occhi da adulti - di quanto siano attuali i messaggi che la Melevisione lanciava ai bambini di CittaLaggiù, specialmente in questo periodo storico.

Infatti, in modo molto semplice e intelligente, sono stati trattati temi come la depressione, la separazione, la preoccupazione per l’altro, la violenza sessuale e psicologica, l’OGM, il consumismo, il saper pensare con la propria testa, le vendette sbagliate, i diritti per tutti e la lotta contro le fake news. La Melevisione potrà anche finire, ma i suoi insegnamenti restano.