Lunedì 11 febbraio è andata in onda in primetime su Rai 1 la prima puntata del nuovo ciclo di episodi dedicati alle indagini e alle vicissitudini del "commissario Montalbano". La fiction con Luca Zingaretti ritorna sulla rete ammiraglia per festeggiare i suoi vent'anni di messa in onda. Era il lontano 1999, infatti, quando la Rai decise di portare sul grande schermo uno dei personaggi più interessanti della letteratura italiana creato dalla penna dello scrittore siciliano Andrea Camilleri.

Pubblicità
Pubblicità

Da allora sono stati trasmessi in prima serata 32 episodi a cui si aggiunge quello andato in onda ieri sera dal titolo "L'altro capo del filo", dove il commissario Montalbano è stato chiamato ad indagare sul misterioso omicidio legato agli sbarchi dei migranti sulle coste siciliane di una sarta di Vigata.

L'omicidio di Elena

Nell'episodio intitolato "L'altro capo del filo", il commissario Montalbano si reca insieme alla sua fidanzata Lidia in Friuli per partecipare al rinnovo delle promesse di matrimonio di due amici della coppia.

Pubblicità

In quell'occasione, l'uomo comincia a riflettere sul suo imminente matrimonio e su quello che gli riserverà il futuro. Nel frattempo a Vigata, Elena Biasini, la sarta del paese, viene ritrovata brutalmente uccisa all'interno della sua sartoria. L'omicidio della donna, ovviamente, costringe il commissario a rientrare in paese e a concentrarsi sulle ricerche del suo assassino. In poco tempo però, il delitto della donna si rivela essere più complicato di quello che sembrasse in quanto le prove trovate sulla scena del delitto non spiegano chiaramente le ragioni per cui Elena dovrebbe essere stata uccisa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Gossip

Così, Montalbano comincia a scavare nella vita della vittima, riportando alla luce una donna misteriosa e straordinaria che con le sue azioni ha condizionato involontariamente il suo destino.

Lo sbarco dei migranti

Dopo una serie di indagini fatte sulla scena del delitto e sulla vita della vittima, Montalbano si rende conto che la morte della donna potrebbe essere legata agli sbarchi di immigrati sulle coste siciliane.

Così l'uomo, insieme ai suoi uomini, decide di organizzare dei turni notturni per controllare in prima persona gli sbarchi dei migranti sulle spiagge di Vigata. Tale decisione porta il Commissario Montalbano a entrare in contatto con una realtà che lo aiuterà a trovare i tasselli mancanti per risolvere l'omicidio della sarta di Vigata.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto