Annuncio
Annuncio

“Eurovision? Non lo so, dobbiamo capire meglio”. Le dichiarazioni rilasciate da Mahmood a La Stampa di Torino hanno messo in allarme i fan del cantante milanese. Poche parole ma sufficienti a far comprendere che la presenza dell’italo egiziano a Tel Aviv, quest’anno sede del Song Contest, è tutt’altro che certa. Una dichiarazione in direzione opposta a quella rilasciata in sala stampa subito dopo essere stato proclamato vincitore della sessantanovesima edizione del Festival di Sanremo. Nella circostanza Alessandro Mahmoud, vero nome dell’artista, non aveva indugiato nell'affermare che avrebbe preso parte all’Eurovision. Il cantante ha chiarito che vuole pensarci bene prima di dare una risposta definitiva.

Annuncio

“Abbiamo visto il lavoro che ci vuole e per questo ci stiamo riflettendo”.

Intanto, dopo le polemiche dei giorni scorsi relative all’esito del televoto, Soldi ha letteralmente sbancato sulle piattaforme musicali. “Ragazzi siamo primi ovunque, non ci credo” - ha chiosato il ventisettenne su Instagram Stories.

Mahmood: 'Abbiamo visto il lavoro che ci vuole, ci stiamo riflettendo'

Le voci relative alla possibile rinuncia di Mahmood all’Eurovision hanno fatto il giro del web. In pochi istanti l’hashtag #mahmood4eurovision è balzato in vetta alla topic trend di Twitter con i fan che hanno invitato l’italo egiziano a non farsi condizionare dalle polemiche degli ultimi giorni ed a partecipare alla prestigiosa kermesse musicale.

Annuncio

In molti hanno pubblicato anche commenti di utenti stranieri che hanno manifestato giudizi lusinghieri sul brano vincitore del Festival di Sanremo.

“Alessandro tutta l’Europa ti vuole a Tel Aviv” - ha sottolineato un’ammiratrice del ventisettenne. Una mobilitazione che potrebbe spingere l’artista a superare le perplessità iniziali e prenotare il volo per partecipare all’Eurovision, in programma il 18 maggio.

L'italo egiziano domina le classifiche: 'Ringrazio tutti per il sostegno'

Dopo il trionfo di Sanremo l’italo egiziano ha conquistato anche l’affetto del pubblico. Archiviate le polemiche relative al risultato del televoto Mahmood ha scalato le classifiche delle principali piattaforme musicali.

Annuncio

Il vincitore della sessantanovesima edizione del Festival ha celebrato su Instagram Stories il primato su Spotify, Apple Music ed iTunes dove il brano Soldi è in classifica in 12 nazioni del vecchio continente ed è posizionato al 71° posto della top cento mondiale. “Non mi sembra possibile tutto ciò, ringrazio tutti per il sostegno” - ha riferito il ventisettenne su Stories. Da rilevare che il primo marzo uscirà ‘Gioventù bruciata’, il primo album dell’italo egiziano.