Sabato sera si è tenuta l'ultima puntata del Festival di Sanremo che ha visto come vincitore il giovane Mahmood. Questo risultato però, ha suscitato diverse polemiche tra il pubblico italiano fin da subito. Attraverso il televoto infatti, i telespettatori avevano espresso la loro maggior preferenza verso il cantante Ultimo, che di fatto ha ottenuto il 46,5% dei voti aggiudicandosi però il secondo posto del podio. Il primo in classifica ha ricevuto il 14,1% di voti da parte del pubblico, ma il risultato finale è stato poi capovolto dalla giuria del Festival. Il Codacons ha dunque riferito che in questo modo, l'opinione dei telespettatori è stata totalmente umiliata e annullata.

Pubblicità

L'associazione ha inoltre intenzione di presentare una denuncia per quanto accaduto

La denuncia del Codacons

Secondo la classifica stilata dai telespettatori del Festival di Sanremo, al primo posto si sarebbe dovuto classificare Ultimo con il 46,5%, dunque ben 30 voti percentuali in più rispetto a quello che poi è stato l'effettivo vincitore. Nonostante i numeri schiaccianti, il voto della sala stampa e della giuria d'onore ha completamente ribaltato le cose portando al podio Mahmood.

In base a quanto riferito dal Codacons però, in questo modo il voto del pubblico è stato completamente annullato, per non parlare del danno economico arrecato visto che il televoto ha avuto un costo, ma è stato completamente inutile data la decisione schiacciante della giuria.

L'associazione dei consumatori avrebbe deciso di presentare un esposto all'Autorità per la concorrenza per il meccanismo di voto errato applicato nell'ultima serata del Festival di Sanremo che ha ribaltato la decisione del pubblico in maniera sostanziale.

'Un danno agli utenti che hanno votato'

Il Codacons parla di una vera e propria perdita nei confronti di tutti quegli utenti che hanno deciso di spendere del denaro per votare il proprio cantante preferito di quest'ultimo Festival. Secondo l'associazione, la non considerazione dell'opinione del pubblico, potrebbe addirittura rientrare in quella che si può definire una "pratica commerciale scorretta".

Pubblicità

Molti sono gli utenti rimasti delusi dalla finale di questa 69esima edizione del Festival di Sanremo. Dopo la fine della puntata infatti, diversi sono stati i commenti discordanti sui social, considerate anche le percentuali di voto. Sicuramente la vicenda farà ancora molto discutere.