Continua a far discutere la scelta di Teresa Langella e il conseguente "no" ricevuto da Andrea Dal Corso a Uomini e donne. E’ passata una settimana dalla registrazione della scelta e pochi giorni dalla messa in onda della puntata in cui abbiamo visto la povera Teresa attendere il modello veneto invano: da quel momento della tronista campana si sono perse le tracce, Teresa non ha ancora parlato e non si è fatta neppure viva sui social, come invece hanno fatto i due suoi corteggiatori Antonio Moriconi e Andrea Dal Corso, ma anche alcuni amici dei due principali protagonisti di questa vicenda mediatica.

L’amica fa una dedica a Teresa

Il mancato fidanzamento di Teresa Langella e Andrea Dal Corso durante la prima puntata del serale di Uomini e Donne ha lasciato l’amaro in bocca. Da vari giorni il modello veneto è subissato di critiche per il comportamento avuto con la ragazza, tanto da arrivare a postare una Instagrm Stories in cui spiega che non gli è stato permesso di parlare con Teresa e chiede alla 27enne di avere la possibilità di parlarle.

Dal canto suo Teresa Langella, per ora, sembra assente dai social e non ha detto nulla a riguardo, ma a parlare ci ha pensato una sua cara amica, Anna, che su Instagram ha speso belle parole per lei: “E’ passata una settimana dalla scelta, eravamo tutti lì al tuo fianco.

Ho immaginato un’entrata diversa, qualcosa che stupisse tutti, e invece ce ne siamo andati con l’amaro in bocca”. L’amica di Teresa conclude il post dicendo: “La sincerità è uno stile di vita non alla portata di tutti, meriti di più!”.

Arriva l’amico a difendere Andrea

Mentre il web sembra stare dalla parte di Antonio Moriconi, che nel frattempo si è fatto vivo sui social postando una canzone di Coez in cui dice di voler rimettere insieme i pezzi, Andrea Dal Corso ha ricevuto delle critiche molto pesanti dal pubblico e da alcuni personaggi come Giulia De Lellis o Rosa Perrotta.

A difenderlo però ci ha pensato Giuseppe Santamaria, ex tentatore di Temptation Island che ha partecipato al programma con Andrea la scorsa estate e con cui è nata un’amicizia che va ancora avanti. Il giovane difende Andrea, accusato di aver solo voluto fare business, con queste parole: “L’umiltà di Andrea Dal Corso, che ad oggi ritengo mio amico, non l’ho riscontrata in determinate persone del mio stesso ceto.

Attenzione a guardare solo le copertine senza leggere tutto il libro”.

Non resta che attendere ulteriori sviluppi sulla faccenda e vedere quali saranno le parole dei diretti interessati, sopratutto quelle di Teresa, il cui silenzio sembra ad oggi un mistero.

Segui la nostra pagina Facebook!