La giovane e bella attrice britannica Emilia Clarke, che interpreta il personaggio di Daenerys Targaryen nella serie tv fantasy "Il Trono di spade", ha raccontato durante un'intervista rilasciata sulla rivista New Yorker di aver avuto due aneurismi al cervello. Infatti, l'attrice ha rivelato che nel 2011, appena finite le riprese della Serie TV ispirata ai romanzi "Le cronache del ghiaccio e del fuoco" dello scrittore americano George Martin, è stata per circa tre ore sotto i ferri perché ha detto che i chirurghi le hanno riparato il cervello.

Pubblicità
Pubblicità

La Clarke rivela che all'epoca aveva solo 24 anni e che quello non sarebbe stato il suo ultimo intervento e che non sarebbe comunque stato uno dei peggiori. Infatti nel 2013, due anni dopo il primo intervento al cervello, l'attrice inglese ha subito un'altra operazione che però non andrà a buon fine e quindi fu necessario farne subito un'altra. L'attrice che interpreta la Madre dei draghi nel Trono di Spade ha affermato che è riuscita a sopravvivere nonostante fossero poche le speranze.

Infatti, lei parla apertamente e ammette sinceramente che ha vissuto momenti davvero terribili e che lei giorno dopo giorno credeva davvero che non ce l'avrebbe fatta a sopravvivere. Queste sono state le parole della 32enne, spiegando la sua terribile malattia.

L'intervista ha provocato la solidarietà dei fan dell'attrice e della serie tv fantasy

L'esclusiva intervista che è uscita sul New Yorker ha provocato tutta la solidarietà dei milioni di fan dell'attrice britannica e in generale di Game of Thrones.

Pubblicità

Infatti, Emilia Clarke ha successivamente postato sui suoi profili social un video in cui ringrazia in lacrime per l'appoggio ricevuto da milioni di persone. In particolare, l'attrice non riesce ancora a rendersi conto che sono davvero milioni le persone che sono rimaste molto toccate dalla sua terribile storia e lei ha per loro milioni e milioni di grazie. Inoltre, la Clarke ha rivelato che ora sta bene e ha voluto creare una fondazione chiamata Same You.

In pratica, questa fondazione aiuta ad entrare in riabilitazione le persone che come lei hanno sofferto di questo terribile male.

Intanto, noi vi ricordiamo l'appuntamento con il primo episodio dell'ottava ed ultima stagione di Game of Thrones, che andrà in onda in esclusiva il prossimo 14 aprile e in Italia alle 2 di notte in lingua originale. Poi, il 15 aprile in prima tv su Sky Atlantic, andrà in onda in lingua italiana.

Leggi tutto