Barbara D'Urso, che nella stagione televisiva appena conclusa ha ottenuto ottimi ascolti nei suoi programmi, in un'intervista al FQ Magazine ha parlato del suo futuro lavorativo, del suo rapporto con Mara Venier e dell'accusa che, spesso, viene mossa ai suoi programmi, ovvero di essere "Trash".

La nota conduttrice, a chi l'accusa di fare programmi Trash, cioè "spazzatura", ha risposto: "Cos'è trash nei miei programmi?" , ed ha fatto riferimento ai suoi ospiti, per esempio spesso invita il Ken Umano ma hanno parlato di lui anche altri programmi.

Un'altra critica che le viene spesso fatta e per i toni che usano i suoi ospiti, spesso urlano, ma lei si difende dicendo che in tv in molte trasmissioni si urli da mattina a sera, infine ha concluso: "Lo ripeto in tv c'è una lunga lista di programmi di successo che vengono etichettati così".

Barbara D'Urso a chi l'accusa di fare la cosiddetta "Tv del dolore" risponde: "La mia tv è esattamente come quella che fa il mio competitor", specificando che se c'è un "femminicidio" si cerca di intervistare la madre o i parenti della vittima e questo viene fatto anche dalle altre trasmissioni concorrenti.

Da anni, inoltre, cerca di dare spazio nei suoi programmi a temi importanti per sensibilizzare il suo pubblico come: violenza sulle donne, diritti della comunità LGBT, e tante altre e per questo motivo viene accusata di spettacolarizzare i casi di cronaca ma a queste critiche risponde che questo è semplicemente il suo modo di fare tv per far passare quel messaggio.

Con Mara Venier rivalità gonfiata

Durante l'intervista, a Barbara D'Urso, è stato chiesto come fossero i rapporti con la sua rivale Mara Venier, rapporti che secondo alcuni sarebbero stati rovinati dalla rivalità sul piccolo schermo, Barbara ha dichiarato che non è così e che questa rivalità è stata gonfiata.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Barbara D'Urso

Sull'ipotesi invece di poter andare alla Rai ha ammesso che non lo esclude ma attualmente si trova benissimo in Mediaset.

Nell'intervista la conduttrice ha parlato anche del caso di Pamela Prati. La storia della showgirl con il finto fidanzato Mark Caltagirone infatti è stata ampiamente trattata a Live-Non è la D'Urso e di certo ha contribuito ad aumentare gli ascolti anche se su questo Barbara D'Urso ha affermato che il programma otteneva dei buoni ascolti anche prima che scoppiasse questo caso nonostante avesse la concorrenza con Montalbano.

Nell'intervista le viene chiesto anche dei vari politici che vanno volentieri nelle sue trasmissioni, i motivi per la D' Urso sarebbero due: perché è un modo per raggiungere molte più persone, soprattutto i più giovani, e perché si trovano a loro agio. Infine la conduttrice ha ammesso di non guardare la tv perché non ha tempo essendo sempre impegnata per le sue trasmissioni ed infine ha dichiarato che tra 15 anni si vede ancora a fare tv.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto