Ieri non è stato un giorno facile per la neo Ministra all'Agricoltura Teresa Bellanova, nella giornata del giuramento dei ministri del nuovo Governo Conte infatti, in molti sui social si sono scagliati contro di lei sia per il suo titolo di studio, ha soltanto la terza media, sia per il vestito con il quale si è presentata al Quirinale.

La nuova Ministra all'Agricoltura, del Partito Democratico, infatti è stata accusata di non essere all'altezza del ruolo di Ministro per via della mancanza di un titolo di studio adeguato, in quanto non è neanche diplomata; secondo molti, tuttavia con la sua storia personale ha dimostrato di avere le qualità e l'esperienza che la rendono idonea per il suo ruolo.

Teresa Bellanova, nata a Ceglie Messapica (Brindisi) 61 anni fa, ha iniziato infatti a lavorare come bracciante sin da adolescente, all'epoca per le donne del Mezzogiorno non c'era molta scelta se non si avevano le possibilità per studiare: o si lavorava nei campi o si imparava a cucire per diventare sarte. Quindi Teresa andò a lavorare come bracciante: le condizioni di lavoro nei campi, oggi come allora, erano pessime e la violenza del caporalato verso i più deboli e soprattutto contro le donne la spinse ad iscriversi al PCI e poi ad entrare nel sindacato per difendere i diritti dei lavoratori e delle lavoratrici.

Della sua esperienza da giovane aveva dichiarato recentemente: "Puoi fare quello vuoi nel resto della tua esistenza, ma sai che sei segnato".

Oltre che per il suo passato da bracciante e per il suo titolo di studio, l'esponente del PD è stata insultata anche per il look scelto per il giuramento davanti al Presidente della Repubblica.

Bellanova replica con un tweet agli insulti

Nella giornata di ieri il neo Ministro all'Agricoltura è stata vittima di insulti sui social anche per il suo look, ad iniziare il tutto è stato un tweet di Daniele Capezzone che commentava l' abbigliamento della Ministra con una sua foto e la didascalia "Halloween?

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica

Carnevale?" e scatenando di fatto gli haters contro di lei. Ovviamente non sono mancati messaggi di solidarietà alla Bellanova, non solo da parte di vari utenti dei social, ma anche dai politici dei partiti sia di maggioranza che di opposizione: da esponenti di Leu come Laura Boldrini fino ad alcuni di FdI come Jole Santelli, in molti hanno condannato gli insulti sessisti e classisti a lei rivolti.

Teresa Bellanova con un tweet ha risposto in prima persona agli insulti sul suo look sui social, condividendo un tweet dello stilista Enzo Miccio che approvava il suo look ha aggiunto la seguente didascalia: "La vera eleganza è rispettare il proprio stato d'animo: io ieri mi sentivo entusiasta e a balze e così mi sono presentata." Concludendo con la frase "Sincera come una donna" e l' hashtag #qualcosadiblu.

Ha ribadito quindi che quel vestito blu elettrico sottolineava il suo entusiasmo per il nuovo compito che l'attende e nel quale metterà, come ha più volte ribadito, la sua passione ed energia.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto