Anche la Serie TV con protagonista Patrick Dempsey, "La verità sul caso Harry Quebert" si appresta a salutare il pubblico di Mediaset con un finale avvincente e ricco di colpi di scena. Mercoledì 11 settembre, infatti, è stata trasmessa la quarta ed ultima puntata della serie contenente gli episodi 8, 9 e 10, in cui sono state finalmente svelate le circostanze della morte della povera Nola Kellergan.

Si segnala a tutti coloro che non hanno potuto seguire l'ultima puntata in chiaro, che la replica della medesima sarà disponibile sui siti ufficiali Mediaset.

Dove vedere online la replica dell'ultima puntata

Nello specifico, si informa che la replica della puntata finale de La verità sul caso Harry Quebert sarà disponibile in streaming sul sito Mediaset Play. Tale sito, infatti, contiene le repliche di tutti gli episodi della serie, che in totale sono 10.

Da non dimenticare, che la visione delle repliche non è disponibile a tutti ma soltanto agli utenti registrati al sito. La registrazione è molto semplice, è completamente gratuita e può essere effettuata direttamente dalla homepage del sito.

Nola uccisa da due uomini

La sinossi ufficiale della quarta puntata ci segnala che nel 1975 Nola chiese a Robert Quinn di rubare a sua moglie la lettera che Harry le aveva inviato e con cui Tamara voleva denunciare lo scrittore alle autorità.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Anticipazioni Tv

Si viene a sapere anche che dopo la scomparsa di Nola, Harry rimase chiuso per mesi a Goose Cove per editare il libro Le origini del male, che poi pubblicò qualche tempo dopo. Nel frattempo, Jesse si rende conto che il Quebert non la ricambia, così accetta di sposare Travis. A questo punto la storia si sposta nel 2008, quando Marcus ottiene molto successo con il rilascio del suo libro Il caso Harry Quebert.

La sua gioia però viene interrotta da una telefonata di Gahalowood che lo informa di aver scoperto che Nola non avrebbe mai potuto subire violenze fisiche dalle madre, perché quest'ultima nel 1975 era già morta da 9 anni.

Venuto a sapere ciò il giovane ritorna a Sommerdale e scopre che Luther Caleb fu picchiato e sfigurato da Stern e i suoi amici. Nel frattempo, viene arrestato Robert Quinn che confessa di aver ucciso Nola nel 1975 e di aver dato fuoco alla casa di Harry.

La sua confessione però non convince gli inquirenti, che capiscono subito che l'uomo ha dichiarato il falso per proteggere sua figlia, Jesse, la vera autrice dell'incendio di Goose Cove. Alla fine si scopre che il vero autore delle lettere ricevute da Nola e del libro Le origini del male è Luther Caleb e non Harry. Inoltre veniamo a sapere che ad uccidere la Kellenger il 30 agosto del 1975 furono Travis ed il capitano Pratt, dopo che la giovane li aveva visti picchiare a morte Luther Caleb.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto