È cominciata lo scorso martedì 17 settembre su Rai Uno la seconda stagione de La Strada di Casa, fiction di successo con protagonista Alessio Boni nei panni di Fausto Morra, Lucrezia Lante della Rovere in quelli della moglie Gloria e Sergio Rubini, nelle vesti dell'amico Lorenzo Baldoni. Nella scorsa puntata la famiglia Morra ha dovuto fare i conti con il giallo della scomparsa di Irene, fidanzata del figlio di Fausto, Lorenzo, avvenuta il giorno delle nozze. Nella puntata in onda questa sera, 24 settembre, per i Morra la situazione si fa sempre più critica: nessuno crede all'allontanamento volontario della giovane e le colpe di quanto accaduto ricadono su Lorenzo, il quale viene arrestato con l'accusa di aver ucciso la fidanzata.

Anche per il birrificio della famiglia Morra si prospetta un momento di crisi, che metterà a dura prova Lorenzo e Fausto.

La Strada di Casa 2, seconda puntata: Viola avvista Irene

Nella seconda puntata de La Strada di Casa 2, in onda su Rai Uno questa sera, il mistero legato alla sparizione di Irene si fa sempre più fitto: la notte prima delle nozze la giovane scopre che il fidanzato Lorenzo la tradiva e da quel momento fa perdere le sue tracce, ma nessuno crede alla possibilità che Irene si sia allontanata di proposito, soprattutto senza nemmeno informare Ernesto (Sergio Rubini), che per la ragazza era come un padre. Ad essere accusato della sparizione di Irene è Lorenzo, che nella seconda puntata della fiction verrà incarcerato.

A ribaltare la situazione sarà, però, la testimonianza di Viola, sorella di Lorenzo: la ragazza, sempre più vicina a Mauro, un giovane che si trovava in carcere insieme a Fausto, dichiara di aver visto Irene nei pressi di una farmacia notturna di Torino, mentre comprava dei farmaci per l'epilessia. La testimonianza di Viola sembra così smentire la morte di Irene e aprire nuove strade alle indagini, che permettono la scarcerazione di Lorenzo.

La scomparsa di Irene sembra a questo punto collegarsi ad un'altra sparizione, avvenuta nella stessa notte, ovvero quella di Davide, un bambino che viveva nella casa famiglia in cui Irene lavorava come volontaria e che soffre proprio di epilessia.

Nella seconda puntata de La Strada di Casa 2 nuovi guai per il birrificio Morra

Se con la scarcerazione di Lorenzo le cose sembravano mettersi meglio per la famiglia Morra, una nuova crisi del birrificio farà precipitare nuovamente la situazione: a causa del possibile fallimento dell'azienda, tutti i soci si riuniscono e dopo un'animata discussione, i Morra finiscono per perdere il controllo del birrificio. Estromessi definitivamente dalla gestione della società, Fausto e suo figlio Lorenzo si concentrano unicamente sulle ricerche di Irene, anche insospettiti dal forte legame che la univa al bambino, e scoprono così che Davide potrebbe essere il figlio segreto della ragazza.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!