Il 9 settembre 2019, nella prestigiosa cornice dell'Arena di Verona, sono andati in scena gli 'Rtl Power Hits Estate 2019', trasmessi in diretta radio sulla popolarissima emittente radiofonica nonché in contemporanea in video streaming sul sito web di Rtl.

A trionfare alla fine dello show sono stati i Boombadash, premiati con il brano 'Mambo Salentino', realizzato con Alessandra Amoroso che si è aggiudicato il titolo di hit dell'estate 2019. Ma a prendersi i titoli e le attenzioni mediatiche il giorno seguente, più che il gruppo salentino, è stato Salmo.

Il rapper, classe 1984, premiato per il disco più venduto dell'anno con il suo album 'Playlist', ha infatti spiazzato pubblico e presentatori pronunciando una frase a dir poco insolita durante la consegna del premio: "Posso bestemmiare? No va beh siamo in diretta, non lo farò".

Il video della premiazione dell'uomo simbolo del Machete Crew è diventato virale il giorno seguente, facendo passare in secondo piano un'altra provocazione del rapper sardo – ammesso e non concesso che la frase sopracitata sia da intendere come una provocazione voluta e non come una gaffe – anch'essa concretizzatasi durante gli RTL Power Hits Estate 2019.

Il dito medio di Salmo verso le telecamere mentre cita Brumotti

Salmo ha portato sul palco uno dei brani più popolari del fortunatissimo 'Playlist', recentemente certificato quadruplo disco di platino dalla FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana), ovvero 'Stai zitto', realizzato con la collaborazione di un altro peso massimo del Rap italiano: Fabri Fibra.

Nel pezzo è contenuta una rima a dir poco irriverente nei confronti di Vittorio Brumotti, noto inviato di Striscia La Notizia, ovvero "Pistole ad acqua nascoste nei giubbotti / La vita, sì, è infame ma è meglio di Brumotti".

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Gossip Concerti E Music Festival

Il pezzo non è stato in alcun modo censurato durante lo show. Durante l'esibizione Salmo ha inoltre mostrato il dito medio in diretta proprio mentre pronunciava la frase 'dedicata' a Brumotti.

I precedenti scontri mediatici tra Brumotti ed i rapper italiani

Quello tra Vittorio Brumotti ed il rap italiano è un rapporto a dir poco conflittuale, iniziato con alcune scaramucce tra l'inviato del noto programma Mediaset ed il rapper romano Rasty Kilo che aveva duramente criticato le inchieste realizzate in molte piazze di spaccio nelle periferie italiane dall'ex compagno di Giorgia Palmas.

Ad indispettire ulteriormente molti appassionati di rap italiano anche un post Facebook, successivamente rimosso, partorito da Brumotti nel febbraio del 2019, in cui quest'ultimo faceva ironia su diversi esponenti noti del rap game, ovvero Emis Killa, Achille Lauro, Sfera Ebbasta e Salmo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto