Poche settimane fa Marco Maddaloni ha detto sì a Romina Giamminelli. Dopo dieci anni la coppia ha coronato il loro sogno d’amore formalizzando così il rito civile del 2015. Questo pomeriggio l’ex naufrago e la moglie hanno ripercorso il loro cammino insieme e le emozioni del matrimonio davanti alle telecamere di Verissimo. “Abbiamo fatto uno sprint finale di venti giorni e siamo riusciti a realizzare il nostro sogno in uno splendida location.

Noi c’eravamo già sposati in comune ma all’epoca non avevamo la possibilità di organizzare la grande festa che abbiamo fatto ora con 200 invitati e i fuochi d'artificio” - ha spiegato il campione di judo.

“Abbiamo cercato di mantenere il massimo riserbo e in questi giorni non abbiamo pubblicato niente sui social. Mi sono preso tutte le parolacce della gente che mi diceva ma vuoi sposarla o meno”. Nel corso dell’intervista Maddaloni e la moglie hanno rivelato di aver perso un figlio prima di diventare genitori di Giovanni e Giselle. “Non la sapevano neanche i miei genitori” - ha riferito Romina Giamminelli.

'Siamo riusciti a realizzare il nostro sogno'

In occasione delle nozze, celebrate il 22 settembre, Romina Giamminelli ha indossato l’anello realizzato con i fili di cocco e iuta che Marco Maddaloni aveva preparato durante l’esperienza a L’Isola dei Famosi nel corso della quale aveva ufficializzato la sua proposta di matrimonio. “Grazie ad un mio amico l’ho impreziosito con un filo d’oro e sei piccoli diamanti che porteremo a dieci”.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Anticipazioni Tv Gossip

Dal canto suo la moglie dello judoka napoletano non ha nascosto il desiderio di voler 'allargare' la famiglia. “Altri quattro figli? Perché no”. In seguito l’ex naufrago ha letto una dedica speciale per la moglie preparata in occasione delle nozze. “La magia si è avverata dopo dieci anni. Ricordo che quando andai a prenderla a Castel Volturno temeva che volessi prenderla in giro”.

Marco Maddaloni: 'Forse era troppo presto per diventare genitori'

Durante l’intervista Marco Maddaloni e Romina Giamminelli hanno rivelato di aver vissuto un momento difficile che li ha portati a compiere una scelta delicata.

“Forse era troppo presto per diventare genitori, era un periodo particolare nostro e non andò a buon fine. Abbiamo sofferto quel momento ma poi siamo riusciti ad andare avanti” - ha riferito l’ex naufrago con Romina che ha aggiunto di non essere madre di due ma di tre figli. “Un angelo sta in cielo, c’è voluto un po’ di tempo per superare questa cosa”. Maddaloni ha precisato che quasi nessuno era a conoscenza dell'aborto.

“È la prima volta che lo raccontiamo. In seguito, quando era in attesa di Giselle, ricordo che trovai Romina svenuta a terra perché aveva avuto delle perdite. Anche in quell’occasione tememmo di non farcela ma poi andò tutto bene”. In seguito sono state mostrate le immagini del fatidico sì a San Claudio in Foro a Ventaroli (provincia di Caserta). Nel corso del talk show di Canale 5 Marco Maddaloni ha, inoltre, confermato che parteciperà ai mondiali di Judo con la selezione albanese.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto