Ieri notte, in America, è andata in onda l'attesissima premiere invernale di Grey's Anatomy 16. Lo speciale crossover con Station 19, come annunciato alla vigilia, ha affrontato le conseguenze del disastroso incidente avvenuto nel finale invernale. Se la 3x01 dello spinoff ha portato in scena i faticosi tentativi dei vigili del fuoco di salvare i compagni rimasti intrappolati nel bar di Joe, la 16x10 di Grey's Anatomy ha definitivamente svelato ai telespettatori le sorti di ognuno di loro. Proposte di matrimonio inaspettate, illustri assenze e guai giudiziari hanno quindi dato il via alla seconda parte della sedicesima stagione del Medical Drama.

Spoiler Grey's Anatomy 16x10: tutti i personaggi coinvolti nell'incidente sono sopravvissuti

La prima storyline affrontata nel corso della premiere invernale ha seguito, come anticipato, le vicende dei protagonisti coinvolti nell'incidente della 16x09. Se Jackson Avery e Ben Warren sono usciti completamente illesi dal locale ormai distrutto, ad avere la peggio sono stati la specializzanda Taryn Helm e il suo collega Simms Blake. I due ragazzi, trasportati d'urgenza al Grey Sloan Memorial, sono stati quindi affidati alle cure di Miranda Bailey e del suo team.

Proprio durante l'intervento condotto da Meredith Grey e Richard Webber sulla ragazza, il terzo specializzando coinvolto nell'incidente ha accusato un malore. Levi Schimmt è quindi stato sottoposto ai necessari controlli che hanno rivelato la "sindrome del cuore spezzato". Una corsa contro il tempo e le sapienti cure dei chirurghi del Grey Sloan Memorial, tuttavia, sono state in grado di salvare tutti i personaggi coinvolti nell'incidente.

Anche lo specializzando Parker, dopo aver accusato un disturbo da stress post traumatico, a fine puntata ha recuperato completamente la sua forma fisica e psicologica. Diversamente da quanto dichiarato da Krista Vernoff alla vigilia, nessun membro dell'ospedale guidato da Miranda Bailey ha dunque perso la vita.

Jo Wilson riporta in ospedale il bambino rapito

L'altra storyline affrontata in Grey's Anatomy 16x10 riguarda la vita sentimentale di Teddy Altman e Owen Hunt.

Il Maggiore Hunt, dopo una lunga riflessione, ha infatti chiesto alla compagna di sposarlo. Nonostante i dubbi confessati poco prima ad Amelia Shepherd, il cardiochirurgo ha dunque accettato la proposta del suo ex migliore amico. Nel frattempo, al Grey Sloan Memorial Jo Wilson ha riportato il bambino rapito nel corso del finale invernale. Grazie all'aiuto di Meredith Grey e Atticus Link, la dottoressa ha quindi affidato ai servizi sociali il neonato in questione. Nessun riferimento, infine, è stato fatto alla già annunciata assenza del dottor Alex Karev.

Anticipazioni Grey's Anatomy 16x10: Maggie Pierce accusata di omicidio colposo

Novità molto interessanti hanno coinvolto anche Amelia Shepherd. Intenzionata a rivelare a Link i dubbi sulla paternità del bambino che porta in grembo, la dottoressa ha però cambiato idea dopo l'inaspettata proposta di matrimonio di Owen a Teddy. Sconvolta dai recenti avvenimenti, il neurochirurgo ha quindi svelato al compagno solo il sesso del bambino: un maschietto. Infine, Maggie Pierce - ancora fortemente provata dalla perdita della cugina - ha ricevuto una sconvolgente notizia. La dottoressa è stata infatti citata in giudizio con l'accusa di omicidio colposo.

La prima puntata dell'anno di Grey's Anatomy si è dunque conclusa con Meredith Grey e Richard Webber impegnati nell'arduo tentativo di consolare Miranda Bailey ancora distrutta per l'aborto spontaneo avvenuto nel corso del finale invernale.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!