Justin Bieber è malato. Il famoso cantante canadese ha la malattia di Lyme. L'annuncio è arrivato sui social. Il cantante ha pubblicato un post sul suo profilo Instagram. In passato sono stati numerosi gli artisti famosi ad affermare di essere stati infettati da questa malattia: per citarne alcuni Avril Lavigne (che è riuscita a guarire), Victoria Cabello e la modella Bella Hadid.

Justin Bieber: 'La malattia mi è stata diagnosticata di recente'

Il cantante ha manifestato il suo sfogo attraverso un post su Instagram: "Molte persone continuavano a dire che Justin Bieber era drogato, sotto effetto di metanfetamine.

Addirittura c'è chi ha detto che ero una mer*a. Ma nessuno si è reso conto che in realtà sono malato: recentemente mi è stata diagnosticata la malattia di Lyme. Ma non solo: ho anche una mononucleosi cronica, che ha colpito la mia pelle, il mio cervello e più in generale tutta la mia salute".

Justin ha poi continuato affermando che "tutta questa storia verrà presto raccontata in una docu-serie che verrà pubblicata su Youtube". "Ho vissuto anni difficili", ha aggiunto, per poi concludere dicendo che "con le giuste cure tornerò a stare meglio di come stavo prima". Il post è diventato in pochi minuti virale e ad ora conta oltre due milioni di like.

Che cos'è la malattia di Lyme

La malattia di Lyme è una infezione batterica che viene trasmessa dalle zecche.

L'infezione è stata scoperta per la prima volta nel 1975 durante una epidemia che colpì la cittadina di Lyme, nel Connecticut (da qui il nome della malattia). Tale malattia è presente soprattutto negli Stati Uniti, anche se pure in Europa sono stati rilevati casi di questa patologia (in particolare nelle zone che erano sotto la giurisdizione dell'Unione Sovietica).

La causa della malattia è un batterio, la Borrelia burgdorferi. Tale batterio infetta le zecche, che a loro volta possono infettare gli esseri umani e gli animali. La malattia di Lyme è secondo taluni di difficile individuazione, in quanto nella fase iniziale i sintomi sono simili a quelli di una forte influenza o di altri tipi di infezioni.

Nella fase tardiva della malattia (ovvero quando essa non viene diagnosticata e curata) essa può portare a sintomi invalidanti come amnesie, artriti, rigidità del collo e paralisi facciale. Nei casi più gravi l'agente della malattia di Lyme può colpire il sistema nervoso causando sintomi neurologici come la mielite (che può causare sintomi che possono essere simili a quella della sclerosi multipla), confusione mentale e disturbi dell'attenzione. La malattia può essere curata con successo attraverso una terapia antibiotica mirata.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!