Durante l'ultima puntata di Che tempo che fa, Luciana Littizzetto, in collegamento dalla sua abitazione con lo studio, ha scherzato e fatto battute sul festival di Sanremo. E poi a sorpresa ha inscenato una gag al citofono, ironizzando sul noto episodio riguardante il leader della Lega. A suonare però il citofono dell'attrice e presentatrice torinese era il maestro e direttore d'orchestra Beppe Vessicchio, che è arrivato a sorpresa a casa della conduttrice.

La gag di Littizzetto su Salvini

Durante il collegamento con Luciana Littizzetto, ancora assente in studio per via di un infortunio alla gamba, è andata in onda una simpatica gag all'interno della sua abitazione.

Dopo aver commentato il festival di Sanremo e fatto ironia su Fabio Fazio, con tanto di fotomontaggio del conduttore, vestito con la tutina trasparente indossata da Achille Lauro, la presentatrice torinese ha inscenato una divertente scenetta.

Ha voluto prendere in giro Matteo Salvini, autore di una citofonata che ha fatto molto discutere a pochi giorni dal voto regionale in Emilia-Romagna.

Nella gag si sente il rumore del citofono e la presentatrice viene accompagnata in sedia a rotelle a rispondere. Littizzetto ha detto: "Scusami mi suonano il citofono... ". E poi prima di rispondere: "Sarà mica il citofonatore pazzo?'. Ed è chiaro che con citofonatore voglia alludere al leader della Lega ed ex ministro dell'interno.

'Non faccio uso di stupefacenti'

E poi, fingendosi seria, dopo aver chiesto "chi è?' esclama "Non faccio uso di sostanze stupefacenti!".

Anche qui il riferimento è a Matteo Salvini, che in quel frangente, chiese ad un diciassettenne tunisino se fosse uno spacciatore. A sorpresa però Littizzetto dice: "Non ci puoi credere chi è... è Beppe Vessicchio!"

E dopo pochi secondi appare il noto direttore d'orchestra, reduce dalla grande accoglienza dal palco del Festival di sanremo.

La battuta su Salvini di Fiorello

La scorsa domenica, a meno di due giorni dall'inizio del festival, a Che Tempo che fa c'era in collegamento Amadeus, che è stato poi raggiunto da Rosario Fiorello.

La coppia, che all'ultimo festival ha ottenuto grandissimo successo, aveva parlato dell'imminente festival della canzone, giunto alla sua settantesima edizione.

E alla domanda del conduttore Fabio Fazio, che gli chiedeva chi sarebbe stato il vincitore della competizione canora, rispose prontamente Fiorello dicendo che per lui sarà "un cantante di sinistra". Il riferimento era ad una dichiarazione di Salvini di qualche giorno prima, in qui l'ex vicepremier aveva detto che a vincere sarebbe stato una persona politicamente corretta e di sinistra.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!