Una Vita nei prossimi episodi vedrà l'uscita di scena di un personaggio molto amato: si tratta di Trini. Le anticipazioni relative agli episodi in onda dall'1 al 6 marzo, rivelano che la donna morirà a causa di una crisi respiratorio e Ramon si dispererà per la perdita dell'amata moglie. Intanto, ad Acacias, arriverà Salvador Borras, un uomo che sostiene di essere l'impresario di Tito, mentre Samuel in seguito alla non celebrazione del suo matrimonio con Lucia, cercherà di fuggire dal quartiere, ma Jimeno Batan glielo impedirà e lo minaccerà nuovamente.

Infine, Agustina rivelerà a Fabiana di sapere chi è l'assassino di fra Guillermo.

Una Vita: Trini mette al mondo Milagros

Le anticipazioni Una vita dall'1 al 6 marzo, rivelano che Telmo si recherà in prigione a trovare Ursula e la informerà che la sera del delitto, un mendicante era nei pressi del quartiere e con ogni probabilità ha visto qualcosa. Nel frattempo, ad Acacias arriverà Salvador Borras, un uomo non molto limpido, il quale sosterrà di essere il procuratore di Tito. Questo ovviamente rappresenterà un problema per Iñigo che a quel punto, parlerà con Felipe affinché verifichi se esiste davvero un accordo tra il Lazcano e quell'uomo.

L'avvocato Alvarez Hermoso si darà subito da fare e scoprirà che il contratto è effettivamente valido. Più tardi, Trini avrà una serie di complicazioni e così i dottori decideranno di praticarle il cesareo per far nascere la piccola Milagros. Intanto, Telmo dopo aver rinunciato al sacerdozio per amore di Lucia, le dirà che sarebbe più saggio aspettare ancora un po' prima di annunciare pubblicamente la loro relazione, almeno fino a quando Ursula non verrà scagionata dalla terribile accusa di aver ucciso fra Guillermo.

Poco dopo, Samuel non sapendo più come gestire la situazione venutasi a creare con Batan in seguito al fallimento del matrimonio con Lucia, cercherà di fuggire da Acacias, ma il suo tentativo risulterà vano e lo strozzino tornerà a minacciarlo.

Una Vita: Trini muore, Ramon si dispera

Negli episodi Una Vita in onda su Canale 5 dall'1 al 6 marzo, scopriremo che il mendicante (l'unica persona che avrebbe potuto aiutare Ursula) verrà ritrovato senza vita.

Nel frattempo, Trini dopo aver dato alla luce la piccola Milagros, avrà dei problemi di salute ed il medico le prescriverà un farmaco che deve esserle somministrato ogni volta che ha una crisi. Poco dopo, Telmo non potendone più della situazione che si è creata in seguito all'omicidio di fra Guillermo, finirà per accusare padre Espineira anche della morte del mendicante. Intanto, Agustina vuoterà finalmente il sacco e rivelerà a Fabiana di aver visto il volto di colui che ha ucciso il frate, proprio nel momento in cui Ursula sembrerà aver perso qualsiasi speranza di poter uscire di prigione. Poco dopo, Ramon dovendosi assentare per degli impegni di lavoro, chiederà a Celia di prendersi cura di Trini.

La signora Palacios avrà delle strane sensazioni riguardo all'amica e discuterà con lei su come curare Milagros. La donna, a causa della discussione avrà una crisi respiratoria che non le lascerà scampo. Ramon decide di lasciare Trini in compagnia di Celia per svolgere alcuni impegni di lavoro. Don Ramon rientrato a casa prima del previsto scoprirà da Celia che la consorte è morta e si dispererà.

Una vita, spoiler al 6 marzo: il quartiere sconvolto per la morte di Trini

Gli spoiler di Una Vita dall'1 al 6 marzo, ci dicono che la notizia della morte di Trini si diffonderà presto in tutto il quartiere, che ne resterà ovviamente sconvolto.

L'unica a non sembrare particolarmente affrante per la dipartita della signora Palacios è Celia, la quale sembrerà preoccuparsi soltanto della piccola Milagros verso la quale svilupperà un morboso affetto verso di lei. Ramon, invece, sarà talmente affranto per la perdita dell'amata consorte che farà fatica a reagire al lutto che lo ha colpito. Nel frattempo, il commissario Mendez darà a Telmo e Lucia il permesso di escogitare un piano per riuscire ad avere delle informazioni da Agustina, in modo tale da riuscire a liberare Ursula prima che possa essere giustiziata per un delitto che non ha commesso.

Segui la nostra pagina Facebook!