La pandemia del Coronavirus inizia a preoccupare fortemente anche gli Stati Uniti e per questo arrivano i primi disguidi relativi anche al mondo dello sport e dello spettacolo. Dopo l'annuncio dello stop alla NBA, ora arriva anche la notizia secondo la quale sono state sospese le riprese della Serie TV Riverdale. La scelta arriva dopo che un membro dello staff è entrato in contatto con una persona poi risultata positiva al virus.

Ad annunciare lo stop è la Warner Bros, casa di produzione della serie

Ad annunciare lo stop alle riprese della quarta stagione della serie TV è la Warner Bros, casa di produzione televisiva americana che produce proprio la serie che in Italia è trasmessa su Netflix.

"Il membro del team che è entrato in contatto con una persona positiva sta ricevendo attualmente tutte le valutazioni mediche del caso. Stiamo lavorando a stretto contatto con le autorità competenti e le agenzie sanitarie per individuare la rete degli individui che potrebbero essere entrati in contatto diretto con la persona che lavora nel nostro staff", ha comunicato la casa di produzione. Infine, la portavoce della Warner Bros ha comunicato che la priorità è e sempre sarà la salute: "Abbiamo e continueremo a prendere tutte le dovute misure per proteggere la salute di tutti coloro i quali lavorano alle nostre produzioni in tutto il mondo. La salute e la sicurezza dei nostri dipendenti, dei nostri cast e delle nostre troupe è e sempre sarà la nostra massima priorità.

Per questi motivi la produzione di Riverdale è al momento sospesa". La speranza è che nei prossimi giorni nessun lavoratore della produzione possa manifestare dei sintomi sospetti.

Riverdale, sono state girate 19 delle 22 puntate previste

Negli Stati Uniti sono già state trasmesse alcune puntate della quarta stagione, che al momento ha subito uno stop delle riprese.

L'interruzione è arrivata mentre il cast stava girando il ventesimo episodio sui ventidue previsti. Per la serie TV non è il primo imprevisto tragico: lo scorso anno la produzione venne fortemente scossa dalla morte dell'attore Luke Perry che ha costretto la produzione a cambiare in corsa la trama. Al momento non è dato sapere per quanto tempo durerà questo stop alle interruzioni.

Nel nostro paese la serie tv è visibile sulla piattaforma streaming Netflix ed è molto amata specie dai giovani. Da quando è andata in onda la prima stagione, la serie ha raccolto numerosi premi e riconoscimenti tra i quali svariati Teen Choice Awards, MTV Movie & TV Awards, Saturn Awards e Kids' Choice Award. Riverdale è la prima serie TV che negli Stati Uniti subisce delle dirette conseguenze a causa della pandemia di Coronavirus.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!