Il 18 settembre 2020 uscirà '17', il disco realizzato a quattro mani da Emis Killa e Jake La Furia. Il joint album dei due rapper milanesi è attesissimo dal pubblico italiano, un po' perché Emis e Jake sono effettivamente amici nella vita reale – lo hanno dichiarato più volte in passato, in tempi non sospetti – ma anche e soprattutto perché entrambi sono considerati esponenti di peso della scena Rap del bel paese.

Negli ultimi giorni Emis Killa e Jake La Furia stanno alimentando l'hype di supporter e curiosi diffondendo, via Instagram, delle anticipazioni sui nuovi brani.

Si tratta di brevi clip, grazie alle quali è possibile ascoltare degli estratti delle basi dei pezzi, accompagnate da descrizioni, altrettanto brevi, che ne introducono le tematiche e le atmosfere.

Uno di questi contenuti però – pubblicato ieri, 2 settembre 2020 – è stato rimosso da Instagram nella mattinata di oggi.

La rabbia di Emis Killa: 'Bigotti, sul mio profilo ci faccio quello che mi pare, sono il diavolo'

A comunicare l'accaduto è stato lo stesso Emis Killa, utilizzando toni a dir poco coloriti ed evidenziando un significativo disappunto, non tanto nei confronti della nota piattaforma social, quanto verso gli utenti che avrebbero segnalato il contenuto, determinandone la rimozione.

Non è chiaro del tutto cosa abbia portato alla rimozione del video. Emis Killa, che oggi ha ri-postato la clip, ha parlato di "immagini sataniche", ma si tratta soltanto di ipotesi.

"Qualche corn... ieri ha segnalato – ha esordito il rapper di Vimercate, ripubblicando la clip – il post, ce lo hanno fatto rimuovere.

Io però non ho capito i contenuti offensivi, diseducativi e cattivoni quali sarebbero? Le immagini sataniche? Ma perché questa gente non va a lavorare e ci lascia fare musica senza rompere? Bigotti. Mer... Sul mio profilo ci faccio quello che mi pare. Sono il diavolo".

L'ironia dei fan sotto il post di Emis Killa: 'È stato Tha Supreme'

"È stato Tha Supreme", è questo il commento, evidentemente ironico, che sta ricevendo il maggior numero di like sotto il post di Emis Killa.

Nei mesi scorsi Tha Supreme ed Emis Killa hanno infatti avuto uno scontro online, oggetto del dibattito il linguaggio nel rap. I due artisti hanno manifestato visioni diametralmente opposte relativamente all'utilizzo delle bestemmie nei testi rap.

Lo scontro mediatico, concretizzatosi a maggio 2020, si è protratto per diversi giorni, monopolizzando le cronache del rap-web italiano e lasciando evidenti strascichi, non tanto tra i due artisti – o almeno, non è dato saperlo al momento – ma tra i rispettivi seguaci, come spesso accade in ambito rap.

Emblematico in tal senso il commento sopracitato, in cui Tha Supreme viene – ironicamente – fatto passare per bacchettone.

Segui la pagina Rap
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!