Martedì 2 marzo 2021 è andata in onda su Rai Uno la prima serata della 71esima edizione del Festival di Sanremo. C'era tanta attesa di vedere sul palco dell'Ariston Zlatan Ibrahimovic. Il fuoriclasse svedese non ha tradito le aspettative: gag con il direttore artistico Amadeus, 'sfrattato' dall'attaccante nel suo ruolo, in quello che la punta ha definito "il Festival di Zlatan'. Non erano mancate le polemiche riguardo la presenza del calciatore a Sanremo.

Zlatan Ibrahimovic al Festival di Sanremo: 'La vera sfida è essere se stessi'

Zlatan Ibrahimovic ha incarnato il suo personaggio e, sul palco dell'Ariston, è stato se stesso così come aveva dichiarato durante la conferenza stampa a qualche ora dall'esordio al Festival di Sanremo.

“La vera sfida è essere se stessi. Solo così si è davvero perfetti”, aveva affermato l'attaccante svedese.

Spazio comico di Amadeus con Ibrahimovic che si è preso il ruolo di direttore artistico e lo ha fatto in perfetto stile Zlatan. Lo svedese si è presentato sul palco con uno smoking nero e un'enorme spilla con la scritta "Ibra". L'attaccante ha subito imposto ironicamente la propria supremazia affermando che è lo show è il "Festival di Zlatan" con le proprie regole a partire dalla gag riguardante il numero dei cantanti: secondo il calciatore sarebbero dovuti essere 22, proprio come i giocatori in campo durante una partita di calcio. Amadeus si è prestato al gioco, affermando che i cantanti che sono in gara sono 26.

"Vendi quattro cantanti. So che il Liverpool sta cercando giocatori. Altrimenti li metto nel mio giardino", ha incalzato la punta svedese, replicando al conduttore.

Ibrahimovic ironizza durante un siparietto con il conduttore Amadeus: 'Normalmente mi sento grande e potente'

Ibrahimovic sul palco ha scherzato con il direttore artistico del Festival di Sanremo, Amadeus.

"È un onore essere qua, ma è anche un onore per te avermi qui", ha esordito Zlatan rivolgendosi al conduttore televisivo. L'attaccante svedese ha sottolineato: "Normalmente mi sento grande, potente, mentre su questo palco mi sento piccolo, ma sempre più grande e più potente di te, caro Amadeus".

Le gag con il 58enne non sono terminate: Ibra ha avuto anche da ridire sul palco dell'Ariston che sarebbe dovuto essere 105 metri per 68 proprio come "San Siro".

Ibrahimovic sarà presente al Festival anche durante la serata di mercoledì 4 marzo.

Segui la pagina Festival Sanremo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!