Il 15 aprile l'account Instagram di Trash Italiano risulta essere offline. Ogni volta che si prova ad accedere al profilo emerge la dicitura "spiacenti, questa pagina non è disponibile". Alcune ipotesi sono state avanzate sul web da parte degli utenti che seguono il profilo.

La divertentissima pagina che da anni accompagna l'intrattenimento della tv italiana, risulta essere offline. I milioni di follower e seguaci si stanno chiedendo il motivo di questa improvvisa situazione.

Non sappiamo se la pagina sia stata semplicemente disattivata o rimossa.

Gli amministrati non hanno però dato alcuna spiegazione ai loro seguaci neanche sui loro profili ancora online.

Account Instagram offline: le ipotesi

L'account di Trash Italiano è andato offline senza alcun preavviso. Dato il continuo silenzio degli amministratori anche su altre piattaforme social, le ipotesi che sono state avanzate sul web sono state tra le più disparate.

La prima farebbe riferimento ad una pura scelta marketing della pagina stessa. Risultare offline anche per un breve periodo permetterebbe di aumentarne l'hype. Eliminare i contenuti e disattivare l'account porterebbe gli utenti a parlare ancora di più del brand. Questa è sicuramente l'ipotesi che causerebbe meno problemi agli amministratori e risulterebbe essere soltanto una situazione temporanea.

La tecnica della disattivazione del profilo viene usata spesso dagli influencer per far parlare di sé, soprattutto sulla piattaforma social Instagram.

Le altre ipotesi sembrerebbero molto più problematiche e permanenti. La seconda ipotesi porrebbe al centro della questione l'uso del social ed il contenuto dei post da parte di Trash Italiano.

Instagram potrebbe aver deciso di bloccare l'account per le continue segnalazioni da parte degli utenti. In questo caso la situazione potrebbe essere soltanto temporanea, anche se non è comunque da escluderne un blocco permanente.

L'ultima ipotesi risulta essere quella peggiore tra le tre. Sul web si è parlato di segnalazioni da parte di enti televisivi come la Rai, Mediaset, Sky, Discovery o La7.

I contenuti sulla pagina di Trash Italiano potrebbero essere stati colpiti dalla richiesta di questi enti di essere sospesi. Non è la prima volta che si verifica una situazione di questo tipo: alcune pagine si sono viste segnalare e vietare da un giorno all'altro alcuni contenuti riguardanti programmi televisivi trasmessi su grandi enti.

Il tweet del cantante Bugo

Il cantante Bugo ha pubblicato sul suo profilo Twitter un tweet che sta facendo molto discutere. Il tweet è datato 12 aprile, qualche giorno prima della sospensione dell'account di Trash Italiano.

Gli utenti si stanno adesso chiedendo se dietro tutta questa situazione non ci sia proprio lo zampino del cantante.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!