Il prossimo 30 ottobre avrebbe compiuto 61 anni, ma il destino lo ha portato via a novembre dell'anno scorso a seguito di una vicenda ancora tutta da chiarire. Perché in fin dei conti il destino di Diego Armando Maradona è sempre stato quello di far parlare di sé, nella vita come nella morte, in una parabola lunga e avventurosa che ha caratterizzato la sua esistenza terrena, dentro e fuori dal campo. Una vita da film alla quale, in effetti, sono già state dedicate pellicole come "La mano de Dios" di Marco Risi uscito nel 2007 o "Maradona" di Emir Kusturica rilasciato l'anno successivo, senza contare i docufilm "Amando a Maradona" di Javier Vazquez del 2005 e "Diego Maradona" del 2019 diretto da Asif Kapadia.

Mancava giusto una serie tv e arriverà per tutti gli abbonati di Amazon Prime Video dal prossimo 29 ottobre, alla vigilia di quello che sarebbe stato il 61esimo compleanno di Diego. Nei giorni scorsi è stato svelato per la prima volta il trailer di "Maradona: sogno benedetto".

La trama

La serie inizia a raccontare l'infanzia del futuro campione: dalle umili origini a Villa Fiorito, cittadina a sud di Buenos Aires, passando per i primi calci nell'Estrella Roja e il suo passaggio nelle giovanili dell'Argentinos Juniors. Con la maglia delle 'formiche rosse' si afferma rapidamente per il suo talento che gli schiude le porte della nazionale a 16 anni, nel 1977. In questa fase c'è la sua delusione per non essere stato inserito dal Ct Luis Cesar Menotti nella lista dei convocati dell'Argentina che avrebbe vinto il Mondiale in casa nel 1978, tuttavia il giovane fuoriclasse conquista il mondo l'anno successivo vincendo la kermesse iridata Under 20.

Seguono il suo trasferimento al Boca Juniors con cui vince il campionato metropolitano nel 1981, i Mondiali di Spagna per lui poco fortunati nel 1982 e il suo passaggio nello stesso anno al Barcellona con cui inizia la sua avventura europea. Poi gli anni a Napoli con gli storici scudetti e il trionfo ai Mondiali del 1986 con l'Argentina che gli fanno raggiungere il suo apice e la sua immortalità calcistica.

La serie mostra parecchio della sua vita privata, compresi i problemi con la cocaina che ne determineranno la parabola discendente da cui, per la verità, ha cercato orgogliosamente di rialzarsi molte volte.

Il cast

"Maradona: Sogno Benedetto"  è interpretata da Nazareno Casero, Juan Palomino e Nicolas Goldschmidt che interpreteranno Diego Armando Maradona nelle varie fasi della sua vita e della sua prolifica carriera.

Nella serie sono presenti anche Julieta Cardinali, Laura Esquivel, Mercedes Morán, Pepe Monje, Peter Lanzani. Prodotta dalla Btf Media, la serie è stata girata in Argentina, Spagna, Italia, Uruguay e Messico. Lo showrunner è Alejandro Aimetta, oltre che regista degli episodi girati in America latina mentre Roger Gual ed Edoardo De Angelis hanno diretto rispettivamente gli episodi ambientati in Spagna e Italia. In totale sono dieci episodi di un'ora ciascuno circa e saranno disponibili su Amazon Prime Video con questo calendario: il 29 ottobre gli episodi dall'1 al 5; il 5 novembre gli episodi 6 e 7; il 12 novembre l'episodio 8; il 19 novembre l'episodio 9 e il 26 novembre l'episodio 10.