Settembre 2013 sarà un mese caldo sul fronte degli scioperi, soprattutto nel settore del trasporto pubblico locale. Sono diverse le giornate di protesta indette dalle sigle sindacali interessate. Le segreterie di Cgil, Cisl, Uil, e Ugl, hanno annunciato uno sciopero dei trasporti a Roma nella giornata di venerdì 20 settembre 2013.

Si tratterà di una mobilitazione generale di 24 ore, che riguarderà le linee periferiche gestite dalla società Trotta Bus Service, una delle componenti del consorzio Roma Tpl, operante sia nel settore del Trasporto Pubblico Locale, con la gestione di linee urbane per conto di Enti Pubblici, sia nel mercato turistico con servizi di autobus a noleggio.

Lo sciopero dei trasporti di venerdì 20 settembre a Roma potrebbe a mettere a rischio le corse 077, 218, 702, 720, 721, 764, 767 e 768: ritardi e cancellazioni potranno verificarsi dalle 8:30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio. E' garantita la regolarità del servizio da inizio corse fino alle 8:30 e dalle 17 alle 20.

Sempre nella Capitale, anche sabato 21 settembre 2013 ci sarà uno sciopero dei trasporti pubblici: la protesta, indetta alla segreteria regionale dell'O.S. USB, riguarderà gli impianti Cotral spa di Ponte Mammolo, Tivoli, Palombara e Subiaco e durerà 4 ore, dalle 20.00 a fine servizio. Una nota dell'azienda specifica che i lavoratori dei servizi interni (operai e impiegati) incroceranno le braccia per 3 ore a fine turno, mentre gli addetti alla verifica, ai parcheggi, gli ausiliari al traffico front e back Office, operatori checkpoint e gli impiegati delle biglietterie non lavoreranno dalle 20 a fine servizio.

I migliori video del giorno