I social network ci hanno insegnato a condividere una parte della nostra vita con gli amici, quelli veri ma anche quelli virtuali.

Alle volte la tentazione di pubblicare qualche messaggio mirato o di mostrare una nostra bella foto in costume è talmente forte che ci dimentichiamo dell'enorme numero di potenziali lettori/ammiratori/voyeur.

Quando si va in vacanza, poi, si presenta il dilemma: condividere foto e contenuti facendo sapere a tutti che si è fuori casa, in viaggio, in qualche bel posto del mondo (con rischio connesso: si ricordi la vicenda dei ladri che hanno svaligiato la casa italiana di Belen Rodriguez mentre aveva fatto sapere a tutti che si trovava in Argentina!), oppure, mantenere il riserbo e godersi la vacanza in santa privacy?

Per evitare spiacevoli sorprese ed i rischi connessi alle nuove tecnologie (che ci portiamo dietro anche in vacanza), il Garante della Privacy ha stilato un decalogo per tutelare la nostra privacy anche sotto l'ombrellone.

Ecco in breve quali sono i dieci consigli dell'Autorità Garante.

1) Prima di pubblicare foto/video sui social network, assicuratevi che tutti coloro che vi appaiono siano d'accordo ed acconsentano anche ad essere taggati.

2) Disattivate la geolocalizzazione se non volete far sapere a tutti dove vi trovate in vacanza.

3) Evitate di annunciare a tutti dove, quando e per quanto tempo starete in vacanza, se non volete ritrovarvi la casa svaligiata come Belen quando tornò dall'Argentina.

4) Occhio alle offerte online di sconti su vacanze, alberghi, alloggi, viaggi, potrebbe essere un escamotage utilizzato da qualche malintenzionato per carpire dati sensibili e commettere furti d'identità. Occhio poi ai pagamenti online: controllate sempre che il sito sia sicuro verificando che l'URL inizi per "https" e non soltanto per "http".

5) Scaricate solo app sicure e da siti ufficiali.

I migliori video del giorno

Prima di fare l'acquisto/scarico, leggete le recensioni che hanno lasciato gli altri utenti, sono sempre molto utili.

6) Attenzione e prudenza con il wi-fi gratis: alberghi, ristoranti, stabilimenti balneari offrono spesso la connessione gratuita ai propri clienti, ma non è detto che sia sempre protetta da virus. Il consiglio è quindi questo: se proprio non potete fare a meno di collegarvi ad internet anche quando siete in vacanza, almeno evitate di inserire vostri dati personali e credenziali (username e password) utilizzando le reti wi-fi gratuite offerte dai locali.

7) Mantenete aggiornati gli antivirus e gli anti-spyware.

8) Impostate password di accesso non troppo facili e tenete ben custodito il codice IMEI del vostro #tablet o #Smartphone: se aveste la sfortuna di subirne il furto, non sarà possibile per i ladri sbloccarli ed accedere ai vostri dati. Prima di andare in vacanza, comunque, è sempre consigliabile fare un back-up oppure trasferire un po' di dati ed informazioni sensibili sulla "nuvola".

9) Occhio agli sconosciuti: non aprite link contenuti in messaggi provenienti da numeri che non conoscete.

10) In generale, fate attenzione alle potenzialità (quelle negative!) delle nuove tecnologie e non divulgate troppo facilmente i vostri dati personali.

#vacanze estive