Forse non tutti sanno che il Ministero degli Affari #Esteri Italiano ha istituito un servizio per viaggiare sicuri nel mondo. Se vi collegate al sito 'Viaggiare Sicuri' potrete ad esempio scoprire che negli Stati Uniti le misure di sicurezza anrtiterrorismo sono state aumentate e che potrete essere controllati molto attentamente all'aeroporto di destinazione attraverso degli "body scanners", sistemi di controllo elettronico a bassa emissione di raggi x. Se, invece, avete sognato una vacanza nelle bellissime spiagge caraibiche, non dovete scordavi la possibilità di incontrare un ciclone tropicale: cosa fare per evitare ciò? Informarsi prima di partire ed affidarsi ad un buon tour operator senza il fai da te.

Il Ministero raccomanda poi di evitare tutte quelle zone che oggi sono scenari di guerra come Israele, la Siria, l'Egitto, la Tunisia, la Turchia il Sudan, il Pakistan, l'Afganistan: in tutti questi luoghi la sicurezza personale è a rischio a causa di guerre civili o diatribe tribali. Bisogna fare attenzione anche alla propria salute, evitando tutti quei paesi come la Sierra Leone, la Nigeria, la Guinea e la Liberia dove sono stati riscontrati casi di contagio del Virus Ebola.

La Farnesina, inoltre, chiede di fare attenzione e seguire alcune regole fondamentali per non trovarsi in difficoltà. Avere i documenti di riconoscimento in ordine, provvedere al visto d'ingresso dove è previsto, ricordarsi delle date di scadenza, tenerli in un luogo sicuro e portare con sè una fotocopia potrebbe essere d'aiuto.

I migliori video del giorno

Seguire alcune regole di sana alimentazione come bere l'acqua solo in bottiglia, evitare il ghiaccio e alimenti crudi, proteggere la pelle contro i raggi solari e usare reppellenti contro gli insetti. Se assumete qualsiasi tipo di medicina, parlate con il vostro medico di fiducia, che vi indicherà la posologia adeguata e vi fornirà di prescrizione così da non dover lasciare le vostre pillole in aeroporto. Ricordate che se vi recate in qualsiasi Paese straniero, le ambasciate o i consolati italiani saranno a vostra disposizione per ogni vostra difficoltà: registrarsi al sito 'Dove siamo nel mondo' è importante per essere ritrovati in caso di emergenza. Per tutti una buona e sicura vacanza. #vacanze estive