Ci sono periodi dell'anno in cui viaggiare diventa pericoloso per la propria incolumità, pertanto oggi vi aggiorneremo sugli avvisi dell'ultima ora pubblicati dal sito ufficiale della Farnesina (Ministero degli Esteri) che segnala a tutti i viaggiatori quali sono i paesi maggiormente a rischio, sia per attentati terroristici che per calamità naturali. Vi forniremo una lista completa degli Stati dove è preferibile non recarsi per nessuna ragione. Per chiudere l'articolo vi inseriremo un video dove sarà possibile rendersi conto che cosa può provocare la furia di un tifone quando si abbatte sulle città.

Aggiornamenti dell'ultima ora sui paesi maggiormente a rischio, info Farnesina

Taiwan: l'unità di crisi avverte che tra qualche giorno è previsto l'avvicinarsi del tifone Goni in prossimità della costa est dell'isola, che andrà ad originare forti venti e forti piogge su tutto il litorale.

Repubblica Popolare Cinese: conseguentemente alle esplosioni avvenute mercoledì 12 e sabato 15 agosto 2015 nella zona marittima di Tianjin, lontana da Pechino 140 chilometri, il governo cinese raccomanda di non recarsi sul posto.

Yemen: vicino alla sede dell’ufficio del Governatore della città di Aden è esplosa una bomba causando varie vittime e molti feriti.

Egitto: un'automobile carica di esplosivo è saltata in aria al Cairo, dinanzi alla sede delle Forze di Sicurezza egiziane nel dipartimento di Shubra El-Kheima, causando parecchi feriti.

Turchia: in prossimità di un distaccamento della polizia collocato vicino alla residenza Dolmabahce ad Istanbul, sono stati esplosi vari colpi d'arma da fuoco.

Sri Lanka: per la sostituzione del Parlamento si sono tenute le votazioni lunedì 17 agosto 2015: nonostante si sia registrato solamente qualche incidente isolato non si possono escludere episodi di tensione.

I migliori video del giorno

Giappone: la sede Meteorologica Giapponese (JMA) ha dato l'allarme a causa del vulcano Sakurajima, nella prefettura di Kagoshima, su una scala di 5 il livello di allerta è 4, considerando il fatto che c'è un'alta possibilità che il vulcano possa eruttare.

Thailandia: a Bangkok vicino al pontile di Sathorn, si è registrata una nuova esplosione, al momento non si segnalano feriti.

Grecia: ultimamente si è potuto registrare un numero rilevante di migrazione da parte di stranieri in prossimità all'isola di Kos e tutto ciò ha originato tensioni fra gli migranti stessi e la polizia del luogo.

Ci teniamo a precisare quanto sia importante segnalare i vostri dati e la vostra posizione sul sito web DoveSiamoNelMondo ogniqualvolta decidiate di partire per un viaggio. Se desiderate ricevere ulteriori aggiornamenti sui Viaggi 2015 vi basterà cliccare il tasto 'Segui' in alto a destra attiguo al nome dell'autore.