Tra circa un mese sarà #pasqua e gli italiani già si stanno organizzando per una breve vacanza. In quel periodo sarà entrata in vigore la primavera da pochi giorni, ma si potrebbe comunque aver la fortuna di avere belle giornate. Nonostante la Pasqua bassa di quest’anno, le persone non rinunceranno a partire, neppure le famiglie con bambini che potranno approfittare della chiusura delle scuole. In molti hanno già iniziato a programmare il proprio ‘break’ pasquale, altri lo faranno nel corso di queste settimane, probabilmente attendono la giusta ispirazione per la scelta della meta. A tal proposito, proprio in questi giorni è stato pubblicato un sondaggio relativo alle preferenze degli italiani per le vacanze pasquali, ideato da Campeggi.com.

Agli intervistati tramite la pagina Facebook ed altre community social sono state chieste diverse cose, non solo sulla destinazione, ma anche sulla tipologia di viaggio che si andrà a fare e coloro che saranno compagni per quei giorni.

La Toscana in vetta alle preferenze per le vacanze di Pasqua

Il portale Campeggi.com ha rilevato che i partenti per le feste pasquali saranno numerosi. In molti, infatti, si rilasseranno lontani da casa, anche solo con una gita fuori porta. L’Italia resta la destinazione più gettonata, in particolare la Toscana, che sarà meta del 33% degli interpellati in questo sondaggio. Quasi otto su 10 opteranno per le bellezze della nostra penisola (78,7%), mentre l’8,2% sceglierà di partire verso la Spagna e il 3% punterà dritto verso la Francia.

I migliori video del giorno

Gli altri, invece, rimarranno in Europa. Alle spalle della Toscana abbiamo la Liguria nell’indice di gradimento, seguita poi dal Trentino-Alto Adige. Ambedue ottengono il 12,5%. Giù dal podio la Sardegna con l’8,3%, poi via via tutte le altre.

A coloro che dal 26 al 28 marzo saranno in vacanza è stato chiesto cosa visiterà. La partita è più che altro fra mare e città d’arte, con uno al 46% e l’altro al 41%; praticamente doppiata la montagna (18 per cento), mentre la campagna e il lago conquistano rispettivamente il 13% e l’11,5%. Curioso il dato relativo alla compagnia di viaggio. Quasi la metà (44,3%) sarà con la famiglia al seguito, bambini compresi, mentre abbiamo anche quelli che partiranno con il proprio partner (26 per cento) o con i propri amici (26 per cento).

Consigli sulle mete di viaggio per le vacanze pasquali

Restando in tema, vi riportiamo alcune delle mete di viaggio consigliate da Marie Claire, tra cui ci sono anche posti esotici al caldo e più lontani dall’Italia, ovviamente per chi avrà a disposizione un lungo periodo di ferie.

Partendo proprio da questi ultimi, viene segnalata Cartagena de Indias, una città della Colombia che vi affascinerà anche per la sua cultura e la sua arte, non solo per le sue spiagge. Sempre dall’altra parte dell’oceano, non tramonta mai New York, l’ideale in primavera, ma chi non vuol mancare di farsi un bagno e abbronzarsi un po’, la meta a stelle e strisce resta Miami. Rientrando in Europa, invece, Siviglia è perfetta per il periodo di Pasqua, dato che nella città dell’Andalusia la Semana Santa è particolarmente sentita e bella da vivere in prima persona. Per l’Italia, infine, viene suggerito un giro a Civita di Bagnoregio, nella provincia viterbese, un borgo senza tempo particolarmente suggestivo. #Viaggi Low Cost