Piove tequila, per la gioia dei tedeschi che, in questo modo, si consolano del brutto tempo che, fin troppo spesso, caratterizza le giornate dei berlinesi (e non solo).

Una pioggia di questo tipo, ovviamente, non è proprio naturale, ma è il frutto di una singolare iniziativa dell'Ente del #Turismo del #messico che, in collaborazione con l’agenzia pubblicitaria Lapiz, ha lanciato una campagna pubblicitaria per promuovere il turismo verso il proprio Paese.

Ecco come è stato possibile

Si tratta di un'istallazione, che è stata esposta alla galleria d’arte Urban Spree di Berlino, in grado di far piovere tequila.

In sostanza si tratta di una serie di umidificatori ad ultrasuoni che vaporizzano la tequila facendone vibrare le molecole.

Il risultato è una sorta di nebbiolina che, racchiusa all'interno di una teca di vetro, prende la forma di una vera e propria nuvola. E come ogni nuvola che si rispetti, poi arriva la pioggia, che in questo caso non è certo formata da goccioline di pioggia, ma a piovere è proprio il famoso distillato messicano.

L'idea della pioggia di tequila è legata al freddo e al maltempo tedesco ed allora ecco che la nuvola è stata sincronizzata con il meteo della capitale tedesca, con il risultato che la pioggia di tequila cada sempre in concomitanza con il freddo e brutto tempo di Berlino.

Per i più impazienti, quelli che non aspettano altro che riempire il bicchiere con la pioggia di tequila, è stata trovata una soluzione molto pratica: è stato infatti posizionato un piccolo rubinetto che consente di gustare gratuitamente e a piacere il famoso alcolico messicano.

I migliori video del giorno

Perché proprio Berlino?

L'idea parte da Berlino perché i suoi abitanti, stando ad alcuni sondaggi, sono profondamente insoddisfatti e scontenti del proprio clima, pare anche più degli inglesi e così questa idea serve anche a consolare un po' i poveri berlinesi, ma soprattutto ad invogliarli a dare un taglio a tutto e godersi una vacanza al caldo sole del Messico. Ed ecco allora che da Berlino il Messico, con la sua nuvola di tequila, lancia lo slogan “Forget the winter, have a taste of Mexico”.

In realtà ci sarebbe un secondo motivo se la campagna si sia rivolta proprio agli abitanti di Berlino. I tedeschi non vivono solo di birra, la Germania, infatti, è uno dei maggiori importatori al mondo di tequila, seconda solo dopo gli Stati Uniti e davanti in classifica a Spagna, Francia, Giappone e Regno Unito.