garda by bike è l'ambizioso progetto per realizzare la ciclovia più spettacolare d'Europa. A picco sulle acque del lago di Garda promette ai vistatori in biciletta un'esperienza unica, tra turismo storico, sport e sostenibilità.

Ciclabile del Garda, un progetto da 100 milioni di euro

Il progetto Garda by bike mira a creare un'unica rete di ciclovie tra quelle già percorribili intorno al Lago di Garda, incluse quelle pedonabili. Saranno stanziati 100 milioni di euro per la realizzazione di passerelle sospese sulle acque, canalizzazione del traffico ciclabili, messa in sicurezza dei punti più esposti. Attualmente sono presenti alcuni percorsi ciclopedonali non collegati tra loro, questo progetto mira proprio a creare un'unica rete di 140 km.

Sarà collegata ad altre importati reti ciclabili come la Ciclovia del Sole Eurovelo 7 a Lazise, oppure alla ciclovia Ven.To del fiume Po.

Il progetto è fermamente rivolto al turismo, soprattutto straniero di provenienza dalla Germania, la pista ciclabile del lago di Garda attraverserà borghi e paesi con una forte attrattiva storica e culturale. Sarà adatto alle famiglie con percorsi protetti e facili da percorrere ma anche rivolto ai ciclisti più spregiudicati appassionati di mountain bike, così da mettere in connessione i paesi della riviera e della costa con quelli più interni frequentati soprattutto dagli appassionati di enduro e sterrato.

Saranno realizzati percorsi sulla scogliera attraverso passarelle metalliche sospese, gallerie nella roccia, ponti a sbalzo, tutto molto spettacolare per il turista che si affaccia sul lago.

I migliori video del giorno

Uno spezzone importante del nuovo tratto sarà ricavato dalle galleria dismesse della vecchia statale Gardesiana che da Cremona porta al Brennero.

I tempi di realizzazione

La spesa totale prevista per la realizzazione del progetto è di 102 milioni di euro, di cui 58 in Lombardia e 27 in Veneto e 25 in Trentino. I tempi di realizzazione sono stati determinati dagli addetti ai lavori dai 5 ai 10 anni.

La ciclovia del garda passerà attreverso i comuni di Peschiera del Garda, Salò, Limone del Garda, Torbole, Riva del Garda, Malcesine, Torri del Benaco, Lazise. I turisti potranno raggiungere in bicicletta luoghi molto belli e apprezzati come il Monte Baldo, le terme di Sirmione, il parco divertimento di Gardaland, il ponte vecchio di Malcesine. Avrà una ricaduta importante sul tessuto economico del lago, infatti sono stati previsti circa 17 milioni di euro al giorno quando il progetto sarà attivo.