Siete mai stati attratti da un determinato luogo che avete visto al cinema o in tv e la vostra curiosità vi ha spinti ad implementare il desiderio nel visitarlo?

Questo fenomeno, che attrae ogni anno milioni di turisti è definito Cineturismo, ovvero un flusso turistico legato alla visione di un film o di una fiction, ambientate in determinati paesi o città, che solamente nel 2015 ha portato in Italia 35 milioni di turisti.

Se dapprima il fulcro cinematografico si era focalizzato su Roma, e più precisamente negli studi di Cinecittà, negli ultimi anni le fiction italiane sono maggiormente girate nei set ambientati in luoghi che non sempre appaiono nell'immaginario collettivo.

Il cineturismo, diventa quindi un ottimo incentivo, poiché offre una duplice opportunità:

  • per il turista che non solo visita i set cinematografici, ma è anche spinto dalla curiosità di conoscere le realtà locali, i prodotti tipici e le bellezze artistiche ed ambientali del luogo
  • per le attività locali che possono basare l'economia anche sul flusso #Turismo dettato dal filone cinematografico/televisivo.

Una fiction per ogni regione (o quasi)

Le fiction italiane degli ultimi anni ci stanno facendo conoscere da vicino quasi tutte le regioni italiane, o meglio i loro piccoli borghi, che non hanno mai avuto un consistente flusso turistico.

Emblematici sono i casi delle fiction RAI Il Commissario Montalbano e Don Matteo, in seguito al quale sono stati creati degli itinerari turistici ad hoc per visitare i luoghi visti sul piccolo schermo.

I migliori video del giorno

Don Matteo, ad esempio, è stato girato a Gubbio per ben otto edizioni, mentre dalla nona serie la fortunata fiction è stata girata a Spoleto. Sebbene Gubbio sia stata la città per eccellenza di Don Matteo, per entrambe le città, la fiction ha generato un introito turistico importante.

E cosa dire riguardo il commissario Salvo Montalbano, dell'omonima fiction, vista in ben 65 paesi? La Sicilia, regione in cui è ambientata la fiction, è entrata ancor di più nel sogno italiano di molti viaggiatori stranieri, curiosi maggiormente di ammirare da vicino le meraviglie archeologiche e paesaggistiche!

Ogni fiction ha reso famosa almeno una città o una regione, come è successo per le Marche in cui è stata girata la fiction Che Dio ci aiuti!, oppure per il Trentino Alto-Adige dove è stato girato Un passo dal cielo.

Da oltre 20 anni, la soap napoletana Un posto al Sole, rende celebre la Campania, ed in particolare Napoli. Moltissimi sono i fan della fiction che si recano nel capoluogo campano per ammirare Villa Volpicelli (alias Palazzo Palladini), il Parco Virgiliano, il Parco Comunale, la Certosa di San Martino, Città della Scienza e molti altri monumenti che appaiono spesso in fiction.

Napoli l'abbiamo vista ultimamente anche nella seguitissima fiction Rai I bastardi di Pizzofalcone, girata tra le strade ed i monumenti più famosi.

Delle semplici fiction (e dei film cinematografici) ci hanno permesso, stando comodamente seduti sul divano, di ammirare e conoscere sia città già famose che nuovi luoghi che non avevamo mai pensato di visitare ed, invece, in seguito alla visione della fiction che magari ci ha appassionato maggiormente, siamo curiosi di vedere da vicino e di provare le stesse emozioni che ci sono state trasmesse dagli attori.

Potremmo così dire di aver visto la bellissima Matera in cui è stata girata La Passione di Mel Gibson e la fiction Sorelle, la Garbatella dei Cesaroni, Città della Pieve e Città di Castello della serie Carabinieri, la Bologna dell'Ispettore Coliandro e la famosissima Santa Maria di Castellabate di Benvenuti al Sud, solo per citarne alcuni! #Fiction tv #Curiosità