micheal zani, questo è il nome del giovane avventuriero piemontese che ha deciso qualche mese fa di mollare tutto ed intraprendere un'insolita impresa: percorrere a piedi l'intero perimetro dell'Italia [VIDEO].

Il suo viaggio ha avuto inizio il 22 aprile scorso dalla sua città, Pieve di Vergonte in provincia di Verbania. Micheal ha lasciato il suo lavoro e con intraprendenza e coraggio ha deciso di dotarsi di poco e realizzare un'idea che gli girava in testa da qualche tempo: percorrere a piedi l'Italia.

Zaino in spalla ed un budget di 5 euro al giorno è tutto ciò che Micheal Zani ha portato con sé per fare il Giro d'Italia completamente a piedi.

In questi giorni di intenso caldo estivo fa tappa in Calabria, in particolare il giovane avventuriero ha fatto sosta a Lamezia Terme, proseguendo per Briatico e Tropea.

Lo abbiamo incontrato all'altezza di Pizzo Calabro e con fermezza ha rifiutato un passaggio in auto raccontandoci di voler proseguire totalmente a piedi la sua avventura. Sorriso serafico e modi gentili, ci ha raccontato di aver incontrato tanta ospitalità fra le persone in cui si è imbattuto durante la sua avventura. Micheal programma quotidianamente il suo viaggio, sfruttando il suo budget quotidiano di soli 5 euro per mangiare e dotarsi dello stretto necessario. Per dormire, invece, fa affidamento sull'ospitalità delle persone che incontra lungo la strada, oppure monta la tenda che porta dietro.

L'obiettivo di Micheal Zani

L'obiettivo del giovane piemontese, di soli 23 anni, è quello di percorrere completamente a piedi, e senza l'ausilio di nessun mezzo, il perimetro della nostra penisola partendo dal Piemonte, sua terra natale, proseguendo lungo la costa tirrenica ed arrivando in Sicilia.

I migliori video del giorno

Una volta percorso a piedi il perimetro della Sicilia il suo progetto è risalire lungo la costa adriatica e tornare al punto di partenza.

La durata del giro d'Italia a piedi dovrebbe essere circa un anno. Micheal organizza quotidianamente il proprio percorso senza aver nulla di programmato ma gustandosi la libertà di scegliere la strada da percorrere lasciandosi consigliare dalla gente del posto. Un'avventura straordinaria e senza eguali per un ragazzo che ha deciso, in piena solitudine, di dedicare un anno della propria vita a girare completamente a piedi la nostra penisola scoprendo scorci, usanze e tradizioni del Bel Paese. Il viaggio di Micheal ha già attratto numerosi curiosi che possono seguire le sue tappe e rimanere aggiornati attraverso il suo profilo Facebook.